Notizie

Sanità. Ugl: basta polemiche, appello all’unità

• Bookmarks: 7


Le polemiche degli ultimi giorni sull’operato dell’assessore regionale della Salute, Ruggero Razza, sono fuori luogo e impertinenti.

Ricordiamoci che la sanità del Sud e della Sicilia ha subito cospicui tagli nell’ultimo decennio ed a mala pena si riusciva a gestire l’ordinario, figuriamoci con un improvviso evento straordinario come la pandemia da Covid 19.
A dichiararlo Giovanni Condorelli, Segretario Confederale Ugl con delega al Mezzogiorno e Giuseppe Messina, Segretario regionale confederale.
Sulla Sanità, evitiamo le speculazioni politiche fatte di mozioni, interrogazioni e altro – aggiungono – non è il momento.
Chi chiede la censura in Sicilia dell’assessore alla Salute – sottolineano Condorelli e Messina – dovrebbe spiegare perché si sono persi tre mesi a Roma per autorizzare la Regione Siciliana ad intervenire sulla rete ospedaliera per contrastare la diffusione del Covid 19 e perché solo dal 14 ottobre scorso il Presidente della Regione Musumeci ha ricevuto la nomina di soggetto attuatore del piano di riorganizzazione della rete ospedaliera della Sicilia.
Oggi è il momento di stare uniti – concludono – e guardare con rispetto il lavoro dei nostri medici e di tutti gli operatori della Sanità per superare la drammaticità provocata dell’epidemia, non di discutere inutilmente di una censura.

Com. Stam.

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
82 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *