Spettacoli

Scopriamo il culto delle “Wicca”

• Bookmarks: 10


La caccia alle streghe è finita da secoli, ma la stregoneria va ancora di moda. In tutta Italia, al giorno d’oggi, si celebrano incantesimirituali pagani e danze liturgiche intorno a un fuoco. Le streghe e gli stregoni moderni, però, non hanno nulla a che vedere con diavoli e malefici.

Anzi, la loro “regola d’oro” è: fai ciò che vuoi finché non fai male a nessuno. Preferiscono essere chiamati wiccan, cioè membri della wicca: si tratta della religione neopagana più diffusa del mondo, che fonde tecniche sciamaniche, culti druidici e credenze popolari e medievali. Gli wiccan venerano principalmente la natura e i suoi cicli. Il divino è immanente in ogni cosa e viene riassunto in due principi contrapposti e complementari: la Dea e il Dio. Se la Dea è la luna, il Dio è il sole. La Dea è l’acqua e la terra, il Dio è l’aria e il fuoco. Secondo la wicca l’alternanza e lo scambio tra le due forze, maschio e femmina, sta alla base del divenire del mondo.

Di questo si parlerà nella trasmissione Parlami d’Amore con Guenda diretta live Facebook oggi 6 dicembre alle ore 19 di.

Com. Stam.  Francesca Proietti Cosimi

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
254 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.