Sport

Serie A: nel Master Round entra in scena Milano (a Padova) e ad Asiago c’è il derby fra Vipers e Diavoli con Vicenza imbattuto da 3 mesi

• Bookmarks: 17


Nel Playoff Round esordio dell’Edera Trieste che ospita il Piacenza cercando 3 punti “comodi” mentre Cittadella ha messo Verona nel mirino 

Il bello di questa settimana che stiamo vivendo sulle varie piste di hockey? Oltre al fatto che stiamo facendo incetta di gare c’è il fatto che, soprattutto per chi non ha iniziato proprio con il piede giusto, si può tornare subito in pista senza attendere troppo. Una sorta di seconda chance, quell’opportunità di cancellare immediatamente i ricordi meno piacevoli e provare a sorridere. Per le altre invece è un motivo in più per mantenere il proprio ritmo alto e persistente, come un tamburo di guerra che con la sua cadenza regolare mantiene concentrati sull’obbiettivo. Inoltre, non dimentichiamo che domani entreranno in scena altre due delle protagoniste di questa prima parte di stagione che mercoledì avevano osservato un turno di riposo: Milano e Trieste. Insomma ce n’è per tutti, ognuno è servito e speriamo che possa essere accontentato. 

E’ (già) tempo di tornare in pista – Come siano andate le gare di mercoledì lo sapete già, non c’è bisogno di ricordarlo dato che sono trascorsi solo due giorni, ed anche i Ghosts Padova devono dimenticare e guardare avanti. Domani arriverà a fare visita l’HC Milano, quella che neanche a dirlo è la favorita delle favorite. I meneghini scalpitano per entrare in gioco, non sarà stato piacevole restare a guardare la prima gara di Master Round, e soprattutto vedere Vicenza balzare in testa alla classifica. Sì certo, lo sappiamo noi e lo sa anche la squadra rossoblu che Vicenza ha una gara in più, ma per chi è abituato a stare avanti a tutti è comunque come un sassolino fastidioso all’interno della scarpa. In più mettiamoci anche un pizzico di rabbia da parte del Milano, costretto ad invertire l’ordine delle sedi di gioco a causa del crollo della propria struttura dovuto alle forte raffiche di vento che hanno investito il nord Italia nei giorni scorsi. Insomma domani Padova dovrà superarsi per fermare i “rinoceronti” pronti a caricare tutto e tutti, e servirà fare tesoro delle esperienze passate per sfoggiare tutte le capacità a disposizione, come dichiara Giulio Carretta<< Sabato ritroveremo la squadra da battere, ma senza paura. Ci siamo confrontati già con loro e ce la siamo sempre giocata per buona parte della partita. Questa volta, in più rispetto alle altre volte, dovremo rimanere lucidi per tutta la partita senza perdere concentrazione sul finale. Sarà una bella gara >>.

Erase and rewind! Ciò di cui hanno bisogno gli Asiago Vipers in occasione della gara contro i Diavoli Vicenza. La squadra dell’altopiano sta vivendo un momento no; perciò cancellare, riavvolgere e – cosa più importante – ripartire è d’obbligo. Prima di tutto per se stessi, mostrare di poter uscire da queste sabbie mobili che li sta bloccando e sta opacizzando un inizio di stagione davvero splendido. Ecco dunque che arriva un derby che potrebbe riaccendere quella fiamma e far formicolare mani e pensieri. Forse un appuntamento così importante è il modo giusto per dare una scossa allo spogliatoio anche se Vicenza è dallo scorso 13 novembre che sta inanellando solo vittorie. In regular season non è andata benissimo per i ragazzi di coach Rigoni, costretti a cedere tutti e sei i punti messi in palio (con grosso rammarico per la gara di andata, condotta fino a 5 minuti dal termine), ma stavolta più che di punti, anche se sono sempre ben accetti, c’è bisogno di carattere e prestazione. Tutto questo anche perché i Diavoli arriveranno con la motivazione di sempre e lo slancio di chi sa di avere il coltello dalla parte del manico. Sigmund e compagni conoscono le loro qualità e stanno pian piano prendendo sempre più coscienza della propria forza e sulla pista di Via Cinque vorranno mandare un altro segnale forte e chiaro ai diretti pretendenti al titolo, come si intuisce chiaramente delle parole di Nicola Frigo: << Il derby è sempre il derby. La pista è difficile, è piccola mentre per il nostro stile di gioco preferiamo una pista medio-grande, però alla fine andiamo per vincere >>.

Salvezza e sogni di gloria – Ad inizio anno sembrava che Edera Trieste e Lepis Piacenza si sarebbero litigate la permanenza nella massima serie, ma con i mesi le cose sono radicalmente cambiate. I triestini hanno per poco sfiorato il miracolo mancando il quinto posto solo nelle ultime due gare di stagione regolare, mentre Piacenza non è riuscita a muoversi di un millimetro restando in fondo alla classifica. Ora in questo Playoff Round le loro strade si incrociano nuovamente e se prima ci si poteva permettere di perdere qualche colpo e qualche gara, ora ogni punto farà  davvero la differenza tra gloria e sconfitta. Le due viaggiano a due velocità diverse e gli obbiettivi sono mutati con il tempo. L’Edera vuole fare il grande passo e accedere ai Play Off (anche se con Monleale, Verona e Cittadella sarà davvero “bagarre”, un risultato non male per una matricola tra l’altro in continua emergenza roster, mentre Piacenza culla in queste gare i sogni di salvezza. A parlare di questo esordio nella seconda fase è il giocatore del Trieste Ruben Zozzoli: << Abbiamo chiuso una regular season con grande soddisfazione ed ora ci apprestiamo ad affrontare i prossimi otto match con la giusta concentrazione, sperando di potere scendere in campo con un roster competitivo, visti i tanti infortuni subiti in stagione. Poco da dire e molto da giocare. Il Piacenza è senz’altro alla nostra portata, ma mai sottovalutare l’avversario >>.

A sgomitare per allontanarsi dalla parte bassa della classifica e quindi evitare i Play Out retrocessione è il Cittadella che, dopo l’esordio vittorioso contro Piacenza e un finale di regular season più che incoraggiante, si appresta a dare battaglia al Cus Verona. Una gara a nostro parere tutta da giocare, aperta e divertente. La pista veloce e dalle ampie dimensioni come quella dei granata lascerà molte possibilità in fase offensiva e le squadre dovranno schierarsi al meglio, come in una partita di scacchi. Ci vorrà bravura e freddezza per evitare di fare andare in “scacco matto” il proprio avversario. Gli scaligeri sono avanti da tutta la stagione ma un passo falso vorrebbe dire farsi agganciare e complicare il proseguo del cammino. Domani l’avversario non è dei più semplici come ci tiene a far sapere anche il responsabile del settore hockey Rossano Freschi: << Dobbiamo cercare di portare a casa punti, non sarà sicuramente un’impresa facile, soprattutto contro una squadra recentemente rinforzata e sicuramente in un periodo di forma eccellente. Ci vorrà una grande prova di cuore, di forza, ma soprattutto di testa per cercare di tenere testa al Cittadella, per cui c’è pochissimo tempo per i nostri ragazzi di smaltire la fatica e ricaricare le pile >>.

Tempo di lavare ed asciugare le maglie e si torna in pista, e forse è un bene non aver avuto neppure il tempo di metabolizzare i risultati di mercoledì. La Serie A d’altronde è così, mille emozioni condensate in ritmi serrati, ed è questo che la rende affascinante.  

Serie A – Il programma della 2a giornata di Master Round (sabato 12 febbraio 2022)

Ore 18:30 Ghosts Padova – HC Milano (Arbitri: Lottaroli e Zoppelletto)

Ore 20:30 Asiago Vipers – Diavoli Vicenza (Grandini e Gallo)

Riposa: Ferrara Warriors  

Serie A – Il programma della 2a giornata di Playoff Round (sabato 12 febbraio 2022)

Ore 18:30 Edera Trieste – Lepis Piacenza (Zatta e Monferone)

Ore Cittadella Hockey – Cus Verona (Slaviero e Ferrini)

Riposa: Monleale Sportleale

Classifica del Master Round (tra parentesi i punti bonus):
Diavoli Vicenza punti 27 (24), HC Milano* punti 25 (25), Ferrara Warriors punti 18 (18), Asiago Vipers punti17 (17), Ghosts Padova punti 16 (13)

Classifica del Playoff Round (tra parentesi i punti bonus): 
Monleale Sportleale punti 13 (10), Cus Verona e Edera Trieste*  punti 12 (12), Cittadella Hockey punti 9 (6), Lepis Piacenza punti 0 (0)
*1 gara in meno

SEGUITECI:  
Risultati live: https://bit.ly/RisLive 
Web TV:  https://bit.ly/FisrTV o  Youtube   
Su Fisr.ithttps://bit.ly/Fisrit 
Facebook: https://bit.ly/FisrFB 
Instagram: https://bit.ly/FisrIG 
Twitter: https://bit.ly/FisrTW

foto Vanessa Zenobini e Michele Ceccarelli

Com. Stam.

17 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
188 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.