Sport

Serie A: nel Master Round Milano e Vicenza non possono distrarsi, mentre nel Playoff Round sarà quiete o tempesta

• Bookmarks: 15


I meneghini ricevono il Ferrara mentre i Diavoli aspettano “al varco” i Ghosts Padova con Asiago (a riposo) spettatore interessato. Fra le inseguitrici “Big Match” a Trieste dove l’Edera riceve il Monleale. Al Cittadella, a riposo, non resta che pensare ai Playout

Nella testa girano ancora le immagini delle gare di mercoledì sera, insieme ad esse riecheggiano i rumori di stecche e dischi che scorrono sulle piste. Qualche grido di vittoria misto a mormorii di delusione. Tutto questo sta piano piano sbiadendo e affievolendo, lasciando spazio alle più nitida visuale di ciò che sta per arrivare. Il ritmo incalzante della Serie A non lascia troppo spazio a ciò che è stato, ma costringe in qualche modo a guardare sempre avanti e proprio ora che siamo a due gare dal termine di questa seconda fase non c’è assolutamente tempo di fermarsi a rimuginare. Vittoria, sconfitta? Quello che è accaduto quarantott’ore fa poco importa, non può influire sul prossimo turno di campionato. Nel gruppo di fascia alta, quello della già qualificate ai Play Off scudetto, Milano e Vicenza punteranno sulle loro gare casalinghe per rimandare allo scontro diretto della prossima settimana la lotta per la prima posizione. Asiago, fermo per un turno di sosta, studia da lontano il Ferrara. Anche per queste due formazioni, salvo il colpaccio dei Warriors a Milano, l’ultima giornata sarà decisiva per la terza piazza. Nell’altro gruppo tutto sembra prendere le sembianze di un cubo di Rubik. Ogni movimento, ogni azione combina e scombina il quadro generale delle cose e le due gare in programma ne sono la prova. Scontro diretto tra Trieste e Monleale dal quale può trarne vantaggio Verona che senza troppo sforzo (?) potrebbe sgusciare al secondo posto. Sabato sera avete programmi? Cancellateli!    

Prove generali – Al Pala Ferrarin di Vicenza i Diavoli si scaldano per accogliere i Ghosts Padova per il derby veneto di giornata. Al passato non si guarda, lo abbiamo detto in apertura, ma forse entrambe faranno un pensierino alla gara di andata. Un tiratissimo 1-2 dove i fantasmi capitanati da Francesco Campulla fecero tremare Sigmund (in veste di solo coach) e compagni. Gli ospiti hanno mostrato qualche debolezza in questa stagione, ma anche un grandissimo pregio: la caparbietà. Una squadra che non bada troppo al punteggio e fino all’ultimo è disposta a lottare su ogni disco, vedi la rete di mercoledì contro Ferrara ad 1” dalla sirena. Cedere non è una loro attitudine e quindi i Diavoli dovranno mettere in pista freddezza, qualità di gioco e le energie risparmiate riposando nel turno appena trascorso. Per i berici la vittoria è l’unica strada da percorrere se sabato prossimo vogliono andare al Quanta Club con la possibilità di prendersi il primo posto ed avere così il fattore casa a proprio vantaggio in tutte le serie di playoff. Dallo spogliatoio vicentino giungono le parole di Samuele Baldan che non ha molti dubbi: << Con Padova sarà una gara ostica e dovremmo da subito improntare il nostro gioco se vogliamo fare una partita tranquilla. Loro pattinano molto, e sappiamo che questa è una loro caratteristica, ma se riusciamo ad imporre il nostro gioco non dovremmo avere grosse difficoltà >>.Come a dire: cauto ma non troppo!

Nessun passo falso e concentrazione massima anche per Milano che, tornato nuovamente sulla poltrona di comando, dovrà vedersela contro il Ferrara dell’ex Bellini. Gara che sulla carta sembra ovviamente avvantaggiare i rinoceronti che, con un Vendrame a fare da playmaker agli altri campioni in casacca rosso-blu, sembrano avere davvero un qualcosa in più rispetto a tutti gli altri. I ragazzi di Sommadossi potranno beneficiare di un doppio turno casalingo che regalerà loro ancor più tranquillità e senza lo stress della trasferta potranno concentrarsi totalmente su queste due gare (Ferrara e Vicenza). Gli estensi però hanno il diritto di provarci e anche se i pronostici non li vedono come favoriti, possono cogliere questa occasione per scrollarsi di dosso inutili pressioni. Il dispiacere è non poter vedere in pista l’altro ex di turno, Alessio Lettera, ancora in fase di recupero dall’operazione al ginocchio, che avrebbe di certo dato un grandissimo supporto ai suoi compagni nonché divertito tutti con le sue giocate funamboliche.

Strane combinazioni – Capita a volte di avere in mano una possibilità che non dipende solo da noi stessi, o meglio per quanto dipenda da noi può essere influenzata da altri. E’ il caso del Cus Verona che si trova in mano un jolly forse inaspettato. Al Pala Avesani gli invitati di turno sono i ragazzi della Lepis Piacenza ed ai giallo-blu frulla in mente un solo obbiettivo: vincere! I 3 punti oltre ad essere fondamentali per scongiurare il Playout retrocessione, potrebbero tramutarsi, qualora dovesse giungere la notizia della vittoria del Trieste, nel secondo posto nel girone. Non solo, nell’ultima gara contro la formazione giuliana potrebbe anche arrivare il primato in classifica. Un incastro di situazioni e probabilità folli e bellissime che rendono ancor più emozionante questa fine di Playoff Round. Un colpo di coda che tiene tutti col fiato sospeso, compreso il responsabile del settore hockey Rossano Freschi che dichiara quanto segue: << Sabato per i nostri ragazzi l’imperativo è vincere. Possiamo giocarci all’ultima giornata il primo posto in classifica del Play Off round. Un’impresa quest’ultima davvero difficile ma non impossibile>>.

La gara di cartello di questo Playoff round è senza dubbio lo scontro diretto tra Edera Trieste e Monleale Sportleale. Le due si sono date battaglia per gran parte di questa seconda fase, avvicendandosi al primo posto fino a quando non è arrivato il doppio passo falso dei piemontesi (10-1 a Cittadella e 3-5 contro Verona). L’Edera sta invece vivendo una sogno con la matematica qualificazione ai Play Off scudetto, ma non è il momento di abbassare la guardia anche perché Monleale arriverà al Pala Pilkec con il coltello tra i denti. Tre punti che i ragazzi di coach Cintori devono obbligatoriamente portare a casa poiché in queste ultime due gare possono, sperando in risultati e “congiunzioni astrali” favorevoli, riconquistare il primato in classifica. Guai a sbagliare però: un passo falso potrebbe invece farli scivolare al terzo posto favorendo il Verona che da dietro l’angolo è pronto a scattare. Da Trieste arrivano le dichiarazioni del coach Roberto Florean che apre le porte agli spettatori: << Dopo sei settimane ritorniamo a giocare a Trieste. Con la fine dello stato di emergenza aspetteremo i nostri tifosi per festeggiare insieme una stagione che fino ad ora ci ha regalato tante soddisfazioni. Con Monleale saremo di nuovo con un roster ridotto, ma non lasceremo nulla di intentato per portare a casa un risultato positivo >>.

Si dice che il miglior modo di predire il futuro sia inventarselo, quindi ora abbandoniamo calcoli e supposizioni lasciando che tutto passi nelle mani, o per meglio dire per le stecche dei giocatori.


Serie A – Il programma della 9a giornata di Master Round (sabato 02 aprile 2022)

Ore 18:00 Diavoli Vicenza – Ghosts Padova (Arbitri: Slaviero e Rigoni)

Ore 18:00 HC Milano – Ferrara Warriors (Lottatoli e Zoppelletto)

Riposa: Asiago Vipers

Serie A –  Il programma della 9a giornata di Play Off Round (sabato 02 aprile 2022)

Ore 18:45 Cus Verona – Lepis Piacenza (Niederegger e Gufler S.)

Ore 20:30 Edera Trieste – Monelale Sportleale (Fabiane e Grandini)

Riposa: Cittadella Hockey 


Classifica del Master Round (tra parentesi i punti bonus): 
HC Milano punti 41 (25), Diavoli Vicenza punti 40 (24),Ferrara Warriors punti 23 (18) Asiago Vipers punti 21 (17), Ghosts Padova punti 20 (13)

Classifica del Playoff Round (tra parentesi i punti bonus): 
Edera Trieste punti 27 (12), Monleale Sportleale punti 22 (10), Cus Verona punti 21 (12),Cittadella Hockey punti 18 (6), Lepis Piacenza punti 0 (0)

SEGUITECI:  
Risultati live: https://bit.ly/RisLive 
Web TV:  https://bit.ly/FisrTV o  Youtube   
Su Fisr.ithttps://bit.ly/Fisrit 
Facebook: https://bit.ly/FisrFB 
Instagram: https://bit.ly/FisrIG 
Twitter: https://bit.ly/FisrTW

foto Zenobini – Semino – Ceccarelli

Com. Stam./foto

15 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
170 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com