Notizie

Sicily Music Conference | Meeting & Festival la prima conferenza  internazionale in Sicilia

• Bookmarks: 10


Si è conclusa la prima conferenza internazionale di musica in Sicilia, 65 relatori da ogni parte della penisola e da UK (primo paese estero ospite della Sicily Music Conference), oltre 20 panel, workshop e masterclass con i professionisti della filiera, 55 performance fra showcase, live e dj set in oltre 15 differenti spazi della città di Palermo.

Un successo auspicato e condiviso con ospiti e musicisti, ma anche con la città tutta che si è vista invadere di musica e operatori del settore: dj set che risuonavano nei chiostri della città e showcase dalle terrazze del centro storico e ancora i live club affollati per la programmazione notturna legata alla conference.

Molti i temi trattati: dal gender balance, alle nuove tecnologie, dal diritto connesso al management, alla produzione discografica per giungere fino alla organizzazione e alla comunicazione di un festival, con interventi dei direttori artistici dei più importanti happening dell’isola e non solo.

Preziosa occasione di confronto con figure della filiera di differenti provenienze e ottima opportunità per alcuni giovani talenti palermitani per relazionarsi con gli A&R e i responsabili del booking delle più rilevanti realtà italiane.

La Sicily Music Conference ha davvero invaso la città occupando le scuole di Bagheria di Brancaccio con incontri dedicati agli studenti, i cantieri della Zisa con panel al Crezi Plus e allo Spazio Franco e dj al NOZ e il centro storico che ha visto il Museo Archeologico Regionale “Antonino Salinas” trasformarsi in club a cielo aperto per due serate che hanno visto un pubblico di ogni età a ballare il back2back di Luca de Gennaro e Corrado Fortuna e la techno del BadBoy Kaptin Barrett (Boomtown Fair Festival).

Ma non sono mancati momenti istituzionali per discutere della legge sulla musica o per approfondire il tema del turismo musicale insieme al Sindaco di Bagheria Filippo Tripoli, all’Ass. alla Cultura del Comune di Palermo Mario Zito e, in rappresentanza della Regione Sicilia, con Raoul Russo (Capo di Gabinetto dell’assessore al Turismo Regionale Manlio Messina).

Grande spinta infine si è data alla definizione di una Sicily Music Commission, fra gli obiettivi principali della conference organizzata da Gomad Concerti, PalermoSuona e LasChicas, durante un incontro che ha posto le basi per un dialogo istituzionale grazie al prezioso supporto dei referenti di Puglia Sounds e all’intervento dell’On. Vittoria Casa Presidente della VII Commissione Cultura Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati che ha dichiarato: “Esistono realtà regionali come la Puglia che hanno saputo costruire intorno al proprio sistema musicale un’occasione di grande crescita economica, turistica e culturale. La Sicilia ha tutte le carte per muoversi nella stessa direzione. Esistono i fondi europei disponibili, esiste una tradizione musicale da valorizzare, esiste la creatività di tanti giovani. La creazione di una Music Commission riuscirebbe a dare una prospettiva diversa. Anche e soprattutto di lavoro giovanile.”

“Eravamo certi che i partecipanti alla conference avrebbero apprezzato la proposta di contenuti ed i relatori, ma non ci aspettavamo una risposta cosi attenta e costante dalle 10 del mattino alle 2 di notte. Una festa che per la sua atmosfera confidenziale ha colpito anche il cuore dei molti relatori ospiti della SMC che hanno approfittato per ampliare la loro rete professionale e per confermare sin da oggi la loro presenza alla prossima edizione.” (Federica Ceppa Founder – Head of Strategy Sicily Music Conference)

Appuntamento alla primavera estate del 2023 per la seconda edizione della Sicily Music Conference.

Com. Stam.

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
93 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.