Breve

Solidarietà al capogruppo Sandro Terrani, oggetto di scritte intimidatorie

• Bookmarks: 10


I consiglieri del Movimento 139, Valentina Chinnici, Fabrizio Ferrara Paolo Caracausi e il Presidente del Consiglio Salvatore Orlando, esprimono massima solidarietà al loro capogruppo Sandro Terrani, oggetto di scritte intimidatorie lasciate su alcuni muri di Brancaccio e sulla saracinesca dell’associazione “Il girasole” fondata dallo stesso Terrani nel 2004. Tutto l’impegno del consigliere Terrani fin dall’inizio di questa consiliatura è stato teso alla riqualificazione del quartiere Brancaccio, in particolare degli spazi gioco per i bambini, come il campo di calcio. Le scritte lesive della dignità e dell’impegno del consigliere dimostrano quanto la sua azione sul territorio sia di disturbo a chi preferisce che Brancaccio resti ostaggio della criminalità organizzata e dell’illegalità diffusa. Il quartiere ha innescato invece un processo irreversibile già con la testimonianza e il martirio di don Pino Puglisi. Il Consiglio comunale tutto ha espresso oggi pomeriggio la sua solidarietà al capogruppo Terrani, rinnovando l’impegno a mettere al centro delle prossime azioni proprio la riqualificazione di Brancaccio e di tutte le periferie della nostra città.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
165 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *