Libri

“Storia del baseball a Torino” di Alessandro Ballor

• Bookmarks: 9


Lunedì 21 giugno, in occasione della prima giornata della “Campiondonico Cup”, alle ore 18:30 nella sala stampa dello stadio comunale di Torino, via Passo Buole n.82 a Torino, verrà presentato il libro di Alessandro Ballor “STORIA DEL BASEBALL A TORINO” di Yume Edizioni srl.

Per l’occasione verrà organizzata una diretta streaming dell’evento, che verrà trasmessa sulla pagina ufficiale di EuroBaseball2011

CHI E’ L’AUTORE

Alessandro Ballor vive e lavora a Torino, la città in cui è nato. Laureato in Lingue e Letterature Straniere Moderne con una tesi sul rapporto tra mitologia classica e letteratura medievale, ex-giocatore di baseball negli anni ’90 e 2000 è alla sua opera prima.

PREFAZIONE DEL LIBRO

Si vedono novità all’orizzonte per lo sport torinese.

Ecco un nuovo libro targato Yume Book che vi farà conoscere un mondo incredibile!

STORIA DEL BASEBALL A TORINO, di Alessandro Ballor http://shop.yumebook.it

Poche città nel panorama del baseball italiano hanno mostrato, nel bene come nel male, un dinamismo simile a quello di Torino.

Il capoluogo piemontese ma il Piemonte tutto in genere hanno un legame molto stretto e decisamente forte con il vecchio gioco: il padre del baseball italiano era piemontese – Max Ott – il primo palcoscenico per lanci italici è stato sulle colline torinesi e uno dei più grandi “divulgatori” di baseball negli anni d’oro era anch’egli piemontese – Bruno Beneck.

La storia del baseball sotto la Mole è però una storia travagliata, con punte di eccellenza ma anche pagine “scure”. Spesso questa altalena è intrinsecamente legata alle vicende della città stessa, dagli anni ’50 sino ad oggi, con i suoi “umori” e le sue particolarità.

Dal sogno “americano” del Columbus BC, poi Torino BC, di Mario Bretto, e degli altri pionieri come lui, alla passione del geometra Bruno nei “migliori anni” con la JuveLancia, attraverso le imprese della celebre William Lawson’s a cavallo tra ’70 e ’80, senza tralasciare le punte sportive più alte con le “due” Juventus di Giorgio Bonisoli e di Claudio Gatti, fino al ritorno della famiglia Bruno, con il figlio Mario, sul diamante di Torino e la storia dei ASD Grizzlies Torino 48, dalle origini con Mario Pogliano sino ad oggi, si è cercato di tracciare un grande affresco che vuole includere tutti gli attori di una storia che supera ormai i settant’anni di vita.

Qui il link dell’evento

https://www.facebook.com/events/901152287146794

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
181 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *