Sport

Super weekend in Svezia dei Pata Talenti Azzurri FMI nel Mondiale Enduro

• Bookmarks: 10


Dall’Estonia alla Svezia, la doppia trasferta nordeuropea del Mondiale Enduro ha prodotto risultati di rilievo per i Pata Talenti Azzurri FMI. I giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono affermati tra i grandi protagonisti del Gran Premio di Svezia disputatosi a Skövde, salendo sul podio nelle rispettive classi di appartenenza.

Partendo dalla Enduro 1, Andrea Verona (GASGAS Factory) ha ribadito appieno il suo valore con una prestazione da antologia nella seconda giornata di gara. Classificatosi terzo sabato in un podio tutto italiano con Davide Guarneri e Samuele Bernardini rispettivamente primo e secondo, l’indomani ha conquistato la vittoria di classe con una prodigiosa prestazione nell’ultima prova speciale che gli ha permesso di ottenere il secondo posto nell’assoluta EnduroGP a soli 4 secondi dal vincitore Bradley Freeman. Un weekend capolavoro che consente al Campione del Mondo in carica di lasciare la Svezia al comando della classifica di campionato Enduro 1 con 10 punti di vantaggio proprio su Guarneri.

La Junior si è confermata anche in Svezia la classe dei Pata Talenti Azzurri FMI. Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni, entrambi portacolori del TM Boano Factory Team, hanno concluso rispettivamente al primo e secondo posto le due giornate di gara, consolidando le rispettive leadership nella Coppa del Mondo Junior 1 e Junior 2 con un considerevole margine di vantaggio sui più diretti inseguitori.

Sempre nella Junior, in crescita Manolo Morettini (Proracingsport KTM Farioli), settimo e tredicesimo con una doppia top-5 nella EJ1. Complice un piccolo infortunio rimediato domenica, Claudio Spanu (Osellini Moto Husqvarna) ha concluso decimo e sedicesimo (sesto e settimo della Junior 1), mentre sono in rialzo le quotazioni di Enrico Zilli (True Adventure Offroad Academy Factory Team) con un diciannovesimo ed un nono posto (dodicesimo e quinto della Junior 2). Per Enrico Rinaldi (GTG Motogamma) la trasferta svedese ha riservato un sedicesimo ed un quattordicesimo posto, classificandosi due volte nono della Junior 2.

Passando alla Youth, Kevin Cristino (Fantic d’Arpa Racing) ha nuovamente conquistato un doppio-podio con un secondo ed un terzo posto nelle due giornate di gara. Una combinazione di risultati che lo riconferma in terza posizione di campionato a soli 2 punti dal secondo Harry Edmonson, 34 dal capo-classifica Albin Norrbin. Sempre tra i Pata Talenti Azzurri FMI, Daniele Delbono (Fantic Factory Team E50 Racing) ha concluso due volte sesto, mentre Riccardo Fabris (Fantic Jet Racing) ha concluso anzitempo il fine settimana per una distorsione al ginocchio.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Una grande prestazione dei nostri portabandiera nel fine settimana, certificata sabato dal podio tutto italiano nella Enduro 1 e dai risultati di rilievo conseguiti dai Talenti Azzurri in tutte le classi in gara. Andrea Verona ha dimostrato di essere meritevolmente Campione del Mondo in carica riscattandosi alla grande domenica dopo qualche difficoltà vissuta nella prima giornata. Si è reso autore di un’ultima prova speciale esagerata, dove ha messo a segno l’ennesima vittoria nella Enduro 1 ed il secondo posto assoluto EnduroGP a pochi secondi da una potenziale vittoria. Una prestazione capolavoro da parte sua, l’unico a migliorarsi nella conclusiva speciale rispetto al giro precedente, proprio quando tutti i suoi avversari avevano alzato i tempi. Passando alla Junior, conferme importanti di Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni, protagonisti di due grandi gare continuando a monopolizzare i primi due posti di categoria. Qualche segnale di ripresa evidenziato nel weekend da Manolo Morettini e domenica da Enrico Zilli, mentre sfortunatamente Claudio Spanu ha rimediato un piccolo infortunio domenica. Nella Youth, ottima prova di Kevin Cristino che, a soli 16 anni, può giocarsi il secondo posto mondiale con ulteriori due podi conquistati in Svezia. Daniele Delbono nel fine settimana ha fatto vedere delle buone cose in qualche prova speciale, altresì Riccardo Fabris purtroppo ha dovuto alzare bandiera bianca per una distorsione al ginocchio concludendo anzitempo il suo Gran Premio.

Per i Pata Talenti Azzurri FMI prossimo appuntamento nel Mondiale Enduro con il Gran Premio di Germania a Zschopau nel fine settimana del 8-10 ottobre, anticipato nel weekend del 7-8 agosto dalla seconda prova del Campionato Europeo a Plasy in Repubblica Ceca.

Doppietta-nella-Junior-in-Svezia-per-Lorenzo-Macoritto-Ph.-Dario-Agrati.
10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
194 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.