Notizie

UGL ricevuta in Regione Lazio. Giuliano: “aperto il confronto sulle criticità della sanità”

• Bookmarks: 10


Una delegazione della Ugl Salute, guidata dal Segretario Nazionale Gianluca Giuliano, è stata ricevuta oggi, presso la Regione Lazio, da Egidio Schiavetti, capo della segreteria dell’Assessorato alla Salute. “È stato un confronto serrato su molti dei temi che avevano portato al presidio di protesta effettuato lunedì 21 giugno” ha detto il sindacalista al termine della riunione. 

La Ugl Salute ha inizialmente posto l’attenzione sulla campagna vaccinale. “Siamo stati rassicurati sul prosieguo della somministrazione delle dosi chiedendo inoltre di tenere alta l’attenzione anche a fronte degli sviluppi legati alla diffusione della variante delta del virus”. Quindi si è passati alla problematica delle liste di attesa. “La perdurante emergenza ha prodotto un allungarsi sempre maggiore dei tempi per poter usufruire delle prestazioni sanitarie. Abbiamo chiesto di intervenire con procedure rapide affinché i cittadini possano tornare a usufruire delle visite specialistiche in tempi brevi”. Quindi la discussione è proseguita sull’esigenza di porre definitivamente fine al blocco del turn-over con assunzioni di operatori sanitari che prevedano le dovute garanzie attraverso contratti subordinati a tempo indeterminato che vadano a contrastare le carenze strutturali degli organici e il precariato”. Sul tavolo anche gli straordinari non pagati al Sant’Andrea e all’Umberto I. “Siamo stati rassicurati e la situazione dovrebbe essere in via di risoluzione”. Giuliano conclude: “La riforma della medicina territoriale dovrà essere la base da cui ripartire. È essenziale una assistenza vicina ai cittadini, a portata di mano, che sia un primo filtro che allenti la pressione verso le strutture ospedaliere per poter porre le basi per rifondare il SSR. Il confronto con l’Assessorato alla Salute proseguirà in maniera costante”.

Com. Stam.

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
240 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.