Notizie

Un finanziamento regionale di quarantamila euro per la valorizzazione del territorio e la promozione dell’offerta turistica di Civita

• Bookmarks: 4


Il sindaco Tocci: “Il lavoro diuturno e la sinergia messa in atto dall’amministrazione continuano a dare i loro frutti”

Intercettato dall’amministrazione comunale di Civita, guidata dal sindaco Alessandro Tocci, un nuovo finanziamento di 40 mila euro dalla Regione Calabria  per un progetto teso alla promozione del territorio e dell’offerta turistica del borgo italo – albanese attraverso la realizzazione di attività di animazione culturale in aree di maggiore attrazione turistica al fine di migliorare e rafforzare la loro fruibilità. Con il progetto “CIVITA, INTERCULTURA, OSPITALITA’ E INCANTO”, curato e seguito nei minimi dettagli dalla struttura comunale, nelle persone di Dina Rugiano e Domenico Armentano, e, soprattutto, dalla consigliere comunale Rossella Iuele, delegata alla Cultura, il Comune di Civita è risultato tra quelli ammessi a finanziamento relativamente all’AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO DI ATTIVITA’ DI ANIMAZIONE NEI BENI CULTURALI – FONDI PAC 2007/2013 della Regione Calabria, con un contributo di ben 40.000 euro. A comunicarlo sono il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, e la consigliere comunale del borgo arbëreshë delegata alla Cultura, Rossella Iuele. Le attività oggetto dell’avviso hanno l’obiettivo di sostenere la coesione sociale attraverso la fruizione attiva e partecipativa dei beni culturali pubblici. Con il progetto finanziato il Comune di Civita intende sostenere, in particolare, la realizzazione di attività di animazione all’interno dellEcomuseo del Paesaggio e della Valle del Raganello “con la realizzazione di un piano di attività di animazione, mediante azioni atte a migliorare la fruibilità del bene, sia di tipo materiale che immateriale. Migliore accessibilità, nuova segnaletica trilingue, creazione di una piattaforma multimediale con compito promozionale dell’offerta turistica, nonché, attività prettamente artistico culturali, quali: realizzazione di ben 4 tipi di laboratori di scrittura creativa, arti manuali, teatro di figure e di produzione audiovisiva”. Tante le professionalità ed eccellenze calabresi coinvolte nel progetto, il cui direttore artistico è  Andrea Solano, tra i più apprezzati direttori artistici in ambito regionale, specialista nell’organizzazione di numerosi e importanti altri eventi, anche internazionali,  troviamo il maestro Lindo Nudo, fondatore e regista della storica Compagnia di Teatro Rossosimona, Angelo Gallo della Compagnia di Teatro della Maruca, Fabrizio Nucci e Nicola Rovito produttori e registi della Open Fields Production a cui si deve la realizzazione del film Arberia, il giornalista Antonio Iannicelli, Flavia D’Agostino specializzata in lingua inglese ed albanese. Tutte le attività saranno svolte nel pieno rispetto dei protocolli anti-contagio covid-19. Tante le partnership con le associazioni e le strutture ricettive civitesi. “Grazie al lavoro diuturno della nostra amministrazione, della giunta e dei consiglieri e grazie, soprattutto, alle capacità, alle professionalità e alla grande voglia di lavorare dei dipendenti comunali per il bene della comunità siamo riusciti, ancora una volta, a intercettare un finanziamento per la crescita del nostro borgo – hanno dichiarano il sindaco Alessandro Tocci e Rossella Iuele che, nell’occasione, ringraziano pubblicamente i dipendenti Dina Rugiano e Domenico Armentano “per il loro fattivo contributo dato nella redazione del progetto. La scelta della lingua albanese e dell’idioma arbëreshë come terza lingua, oltre l’italiano e l’inglese, nella nuova segnaletica   tende a rafforzare – spiegano il sindaco Tocci e la consigliere Iuele –  lo storico, duraturo e costante legame con i paesi balcanici, con i quali Civita punta a mantenere viva un’interlocuzione istituzionale e un ponte virtuale per il continuo scambio culturale e sociale e, attraverso questo progetto, punta a porsi sempre più come  luogo attrattivo per importanti e nuovi flussi di visitatori e turisti”

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
4 recommended
comments icon0 comments
0 notes
113 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *