Cronaca

Un fine settimana “litigioso”: due denunciati

• Bookmarks: 6


Catania. E’ stato un fine settimana all’insegna degli interventi “in famiglia” quello dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale che, in questi specifici casi, devono far contemperare i rigori della legge con gli stretti rapporti familiari esistenti tra i protagonisti.

In particolare sono intervenuti in via Matteo Ricci, dove una 32enne aveva chiesto il loro intervento al 112 NUE per sedare una lite tra sua madre ed il fratello 23enne.

Tra la richiedente e la madre infatti, una 46enne con problemi di dipendenza alcolica spesso accomunata all’uso di psicofarmaci, era scoppiata una lite per futili motivi acuita dallo stato di ebbrezza di quest’ultima tanto che l’altro figlio, nonché fratello della richiedente, era intervenuto per cercare di calmare la situazione allontanando la mamma che, però, è caduta procurandosi un “trauma emitorace dx, frattura distale radio dx e frattura stiloide ulnare” con una prognosi di 30 giorni, come refertato dai medici del pronto soccorso dell’ospedale cannizzaro di Catania, che, suo malgrado, gli è valsa una denuncia per lesioni aggravate.

Analogamente, nella centralissima via Manzoni, sono intervenuti su richiesta di una 43enne la quale lamentava che il fratello 35enne aveva tentato di entrare dentro il suo appartamento.

L’uomo all’arrivo dei Carabinieri ha gridato loro di andar via poiché “innocente” ma, successivamente, i militari hanno avuto effettivamente modo di constatare i danni lamentati dalla richiedente, sorella dell’uomo, con il quale condivide lo stesso piano dello stabile di residenza.

La donna, poi confortata da un’altra sorella frattanto arrivata e che ha confermato i fatti, ha raccontato ai militari che l’uomo era solito chiederle somme di denaro per soddisfare il suo bisogno di droga ma che stavolta, al suo diniego, ha tentato di sfondarle la porta d’ingresso dell’abitazione condivisa con il compagno. La volontà della donna di procedere nei confronti del fratello, anche in questo caso, ha comportato per quest’ultimo la denuncia per violazione di domicilio e tentata estorsione.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
94 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *