Auto

Un mare di soddisfazioni per Jolly Racing Team: ancora protagonista tra le scuderie del Rallye Elba

• Bookmarks: 3


Il sodalizio di Larciano archivia l’appuntamento inaugurale del Campionato Italiano WRC, valido anche per la Coppa Rally di Zona, conquistando la seconda posizione nel confronto riservato alle scuderie.   

Larciano. Arrivano, ancora, grandi soddisfazioni dalla stagione sportiva di Jolly Racing Team. La scuderia “della Valdinievole” ha confermato l’esaltante trend che ne ha contraddistinto la prima parte della programmazione sportiva, congedandosi dal Rallye Elba sul secondo gradino del podio riservato alle squadre partecipanti. Un appuntamento di spessore, il Rallye Elba, valido come apertura del Campionato Italiano WRC e come appuntamento di Coppa Rally di Zona. Un palcoscenico che il sodalizio di Larciano ha affrontato assecondato dai brillanti risultati conquistati dai propri portacolori.

Ad elevarsi nella classe R2B, da vincitori, sono stati Lorenzo e Cosimo Ancillotti, sui sedili della Peugeot 208 R2B curata dal team LaMarca Racing e risultata – nella classifica finale – secondo miglior esemplare a due ruote motrici. “Ci siamo tolti un po’ di ruggine, dopo sei mesi di inattività – il commento post gara di Lorenzo Ancillotti – non è stato facile riprendere il ritmo e per questo abbiamo commesso qualche errore nelle prime due prove. Sulla quinta speciale, poi, abbiamo accusato un testacoda che ci ha rallentato, perdendo quarantacinque secondi circa. Nonostante tutto abbiamo migliorato i riscontri dell’edizione precedente, conquistando punti importanti in ottica trofeo Michelin”.

Terza posizione di classe N3 per Luca Bazzano. Il portacolori di Jolly Racing Team, affiancato da Massimiliano Menchetti sulla Renault Clio RS, ha confermato le buone sensazioni espresse in occasione del Rally Il Ciocco. Una prestazione condizionata da alcuni problemi di assetto ma che ha garantito ottimi spunti dal punto di vista del risultato, alimentando le prospettive stagionali. “Acuti” garantiti anche da Luca Lazzeroni, impegnato al volante della Rover MG di classe A5. Per il pilota elbano, affiancato da Marino Costa chiamato al ruolo di copilota, il Rallye Elba ha rappresentato una buona occasione per proiettare le proprie mire al di là della categoria, che lo ha visto unico rappresentante, supportato in campo gara da Luca Panzani e Federico Grilli nelle vesti di tecnici. Un risultato soddisfacente, conquistato ad un anno dall’ultima apparizione agonistica sulle strade “di casa”.

Ottimi riscontri pervenuti da Gianandrea Gherardi, chiamato al volante della Suzuki Swift 1.6 quale unica rappresentante della classe RA5N. Una prestazione condivisa con la copilota Mattea Modenini e condizionata – in fase di avvio – da una errata scelta di gomme e di regolazioni che ne hanno rallentato la progressione sui chilometri della prova più lunga. Una situazione ovviata in sede di parco assistenza che ha garantito al pilota un prosieguo di gara soddisfacente, garantendogli la seconda posizione tra gli Under 25 ed il primato nella stessa categoria tra le vetture a due ruote motrici.

Soddisfazioni “elbane” anche per i copiloti di Jolly Racing Team, con Chiara Lombardi decima assoluta su Skoda Fabia R5, Sara Mosti prima classificata nella classe A7 sul sedile destro di una Renault Clio Williams e Samuele Pellegrino al traguardo su Mini Cooper RST16. Amaro ritiro per Marco Nesti, fuori causa sui chilometri della quarta speciale quando si trovava in seconda posizione di classe S1600.

Nelle foto  Amicorally): Lorenzo e Cosimo Ancillotti in gara. 

Com. Stam.

3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
109 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *