Libri

“ Uno scialle sul fiume Temo” di Maria Lidia Petrulli edito Pluriversum Edizioni

• Bookmarks: 3


Un romanzo psicologico così lo definisce l’autrice: Aliena dipinge carte. Arrivata a un punto cruciale della sua vita, senza confidare a nessuno le sue ragioni, lascia Tolosa, il marito e il suo lavoro per trasferirsi in un paesino della Sardegna, dove la vita si è fermata a cinquant’anni prima.

Sulle sue stradine acciottolate, prive di chincaglieria umana, affronta la diffidenza del paese, non tanto perché straniera ma perché albina. Cosa vuol dire essere considerati diversi sin dalla nascita perché non puoi stare al sole, hai gli occhi bicolore e la pelle su cui le vene si disegnano come su una carta geografica? L’incontro con Annalisa Noria segna una svolta. La donna sarà la sua Beatrice attraverso il passato, le leggende e le tradizioni sarde che le spalancano un mondo nuovo, una maniera diversa di guardare il presente, di tradurlo e di viverlo, permettendole di recuperare un talento smarrito. Attraverso le pagine della storia scorrono paesaggi, costumi e modalità di vivere, i cambiamenti troppo rapidi di una società che irrompe con la tecnologia nelle abitudini, dimenticandosi le origini.

L’AUTRICE

Maria Lidia Petrulli è medico psichiatra e psicoterapeuta. Appassionata di storia e mitologia celtica e medievale, inizia la sua carriera di scrittrice nel 2002 con Sui Sentieri di Avalon. Seguono Fara e Il Suo Cappello e La Realtà e Il Suo Enigma nel 2009; la trilogia fantasy Il volto segreto di Gaia e la saga per ragazzi Emilie Sanslieu; il fantasy storico Sotto le colline d’Irlanda; il noir Il collezionista di clessidre e l’antologia La bambina che voleva essere trasparente, vincitrice del premio Il Litorale 2015 e del premio Città di Dolianova 2014. Il volo della libellula (Edizioni Ensemble 2019) ha vinto il premio Graffiti Narrativa ed è stato finalista dei premi letterari Kobo Writing Life 2017 (sezione inediti), Como Poesia 2019 e Ioscrittore 2018.

In Francia ha pubblicato il giallo Écrire ne tue pas assez (le Lys Bleu Éditions, 2019).

Com.  Stam. Francesca Proietti Cosimi 


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
120 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *