Sport

Vasco Vascotto Campione Italiano Match Race 2021

• Bookmarks: 8


A Venezia si chiude con una finale combattuta l’Italiano Match Race, Coppa Salone Nautico. Vascotto (con Alberto Barovier e Maciel Cicchetti) supera 3-2 per il titolo il giovane Rocco Attili. Terzo posto per Jacopo Pasini, quarto Riccardo Sepe. Report e classifica completa

Concluso a Venezia il Campionato Italiano Match Race 2021, primo trofeo Salone Nautico. Organizzata dalla Compagnia della Vela e la collaborazione del salone nautico, la manifestazione ha visto sfidarsi undici timonieri che hanno gareggiato a colpi di orzate e strambate in una zona solitamente off-limits per la vela. Un campionato spettacolare nello scenario e con un vincitore altrettanto eccezionale: Vasco Vascotto è il nuovo campione italiano Match Race 2021.

Dopo tre giorni di regate, tenutesi nel tratto di laguna antistante l’isola di San Servolo e l’isola di San Giorgio Maggiore (sede della Compagnia della Vela), Vasco Vascotto si è classificato primo (CDV Muggia – a bordo con lui Alberto Barovier e Maciel Cicchetti, tutti ex Coppa America).

Le barche usate per i match della classe one design SB20 messe a disposizione dal circolo nautico veneziano, hanno corso in tre belle giornate di sole, caratterizzate da un vento sufficiente su un campo di regata in qualche modo innovativo anche per la vela veneziana..

«È stato un onore che la FIV ci abbia delegati a organizzare questo campionato, abbiamo visto una partecipazione di grandissimi atleti, insieme a velisti più giovani, che si sono dimostrati essere all’altezza dell’impegno sportivo, particolarmente elevato», ha commentato l’ospite, il presidente della Compagnia della Vela Pier Vettor Grimani.

Equilibrata la finale per il titolo, con Vasco Vascotto che alla fine ha prevalso per 3-2 sul giovane Rocco Attili, romano del Circolo Velico 3V sul lago di Bracciano, laureato in ingegneria aerospaziale e già campione italiano ed europeo della specialità del Match Race.

Vascotto dal canto suo non ha bisogno di presentazioni, è uno dei velisti italiani più vincenti in assoluto, vanta titoli mondiali, europei e italiani a doppia cifra in una quantità di classi diverse, la sua capacità di spaziare tutto lo scibile velico lo rende particolarmente completo e la sua esperienza è stata preziosa anche nell’ultima sfida di Luna Rossa all’America’s Cup dove ha avuto un ruolo di prezioso per il team.

LE DICHIARAZIONI DI VASCO VASCOTTO – “Erano due anni e mezzo che non salivo in barca, da 15 anni non timonavo, la vittoria è una sorpresa, una di quelle vittorie che hanno il connotato dei cuoricini, fatta con degli amici Maciel Cicchetti e Alberto Barovier, con cui navighiamo insieme da più di 30 anni. Molti dei ragazzi non erano anche nati, una soddisfazione più unica che rara. Grazie alla Compagnia della Vela e al Salone nautico che hanno permesso tutto ciò. Ma anche a tutti i ragazzi giovani, il futuro è loro, però per una volta…

“Siamo stati fortunati, abbiamo portato a casa il programma completo in una cornice unica, non possiamo lamentarci del vento, abbiamo regatato bene. Un abbraccio alle “all generation”, oltre alle “new generation”, Tommaso Chieffi, Michele Ivaldi, che continuano ad essere velisti eccezionali”.

ROCCO ATTILI: “Ha vinto l’esperienza, l’emozione di regatare contro un grande campione ci ha messo un po’ in difficoltà, quando in finale abbiamo capito di potercela giocare, siamo stati alla pari gli ultimi tre match, ma non è bastato”.

IL COMMENTO DI DOMENICO FOSCHINI – Il consigliere federale responsabile del settore Match Racing ha commentato questa edizione del campionato: “Contentissimi, visto il parterre degli iscritti, grazie all’impegno degli organizzatori. Poi siamo soddisfatti dei risultati dei nostri giovani: Attili in finale, Sepe, anche con i rispettivi equipaggi, i ragazzi del liceo… Credo che confrontarsi con i vari Vascotto, Chieffi, Ivaldi e lo stesso Pasini che di questi campionati ne ha vinti parecchi, sia senz’altro una bella esperienza e mi auguro che altri seguano il loro esempio perché le specialità del match race e team race sono opportunità veliche da considerare, specialmente quando i ragazzi crescono, iniziano a studiare e fanno scelte di vita, puo’ essere un bel modo di continuare a fare una attività di altissimo livello come facevano sulle derive. Quindi bravi tutti, adesso speriamo di organizzare altri eventi e raduni, utilizzando diverse basi da Venezia a Ledro, Scarlino e Torre del Greco dove abbiamo ben otto RS21 a disposizione che prevediamo di utilizzare per il campionato femminile.”

LA CLASSIFICA FINALE DELL’ITALIANO MATCH RACE 2021, CON CIRCOLI ED EQUIPAGGI

1. Vasco Vascotto (CDV Muggia) con Alberto Barovier e Maciel Cichetti
2. Rocco Attili (CV3V) con Ludovico Mori e Francesco Gambuli
3. Jacopo Pasini (CV Ravennate), con a bordo Federico Pasini e Michele Mazzotti
4. Riccardo Sepe (CV Roma), con Gianluca Perasole e Simone Taglialatela
5. Michele Ivaldi (CC Roggero di Lauria) con Cesare Trioschi e Matteo Simoncelli
6. Giovanni Saccomani (CDV Venezia) con Nicolò Zanchi e Jacopo Pajer
7. Tommaso Chieffi (C N Marina Carrara) con Alessandro Banci e Paolo Acinapura
8. Andrea Micalli (YC Adriaco) con Federico Salpietro e Dario Perini
9. Marco Scalabrin (AV Lido) con Giovanni Boem e Matteo Puggina
10. Fabio Larcher (CG Salò) con Fabrizio Albini e Diego Larcher
11. Stefano Bragadin (CN Chioggia) con Gianluca Celeprin e Enrico Stievano

8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
77 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *