Sport

Vela Olimpica; ultima qualifica olimpica per le classi Skiff 49er maschile e FX femminile

• Bookmarks: 3


Lanzarote Day 4: via alle Finali nel 49er maschile con tre equipaggi azzurri in Gold. Nella corsa al posto per Tokyo superiamo il Belgio, ma l’Irlanda resta lontana. Sarà un finale ad alta intensità agonistica. Nel 49er FX femminile, bene le azzurre nella Flotta Silver

Quarto giorno di vela olimpica alle canarie per la Lanzarote International Regatta, ultima tappa di Qualifica Olimpica per nazione per le classi 49er, 49er FX e Nacra 17. Vento più fresco sui 16 nodi sui campi di regata di Playa Blanca, tre prove per tutte le classi, con gli skiff maschili e femminili divisi in Gold e Silver e il Nacra 17 sempre in flotta unica.

RISULTATI DAY 4

49er MASCHILE – Non cambia molto il copione con l’inizio della Finale tra i migliori emersi nelle qualifiche. La lotta per l’ultimo posto nazione europeo si infiamma con l’Italia che supera il Belgio nella classifica provvisoria, ma l’Irlanda resta ancora lontana: sarà questo il motivo agonistico di rilievo delle prossime cinque regate: quattro di Finale (tre giovedi e una venerdi) più la Medal Race tra i primi 10 della classifica. Proprio l’ingresso in questa top-10 e l’accesso alla Medal Race diventa la nuova condizione tecnica necessaria per i velisti azzurri, per continuare a sperare fino alla fine nel ticket per Tokyo.
Dopo tre regate di Finale Gold, gli azzurri in classifica sono: al 12° posto Simone Ferrarese (CV Bari) e Gianmarco Togni (Marina Militare) (10-5-16 i piazzamenti di giornata) con 96 punti; al 15° Uberto Crivelli (Marina Militare) e Leonardo Chistè (YC Punta Ala) (20-14-5) con 107 punti; e al 16° i giovani Marco Anessi (AN Sebina) e Edoardo Gamba (FV Malcesine) (17-10-11) con 107 punti.
Nella lotta per la qualifica olimpica gli azzurri superano il Belgio, con Yannick Lefebvre e Tom Pelsmaekewrs scesi al 14° posto (102 punti), ma continua a inseguire l’Irlanda che ha ben due equipaggi davanti: al 3° i soliti Robert Dickson e Sean Waddilove (58 punti), e al 10° con Ryan Seaton e Seafra Guilfoyle (94 punti).
Con cinque regate a disposizione, per dare l’assalto al cielo olimpico i velisti italiani devono avvicinare gli irlandesi, entrare in Medal e sperare di avere la chance di superarli. Al momento dopo 12 prove totali Ferrarese e Togni hanno 38 punti di ritardo dai migliori irlandesi, Crivelli e Chistè ne hanno 49, Anessi e Gamba 51. Non sono pochi, specie considerando il ruolino di marcia di Dickson e Waddilove (anche oggi 3-1 e poi una squalifica per partenza anticipata).

 49er FX FEMMINILE – Dopo la delusione di ieri, con tutte le azzurre fuori dalla Gold e l’addio ufficiale alle speranze olimpiche, oggi altro giorno e rinnovato spirito per le veliste italiane, che nella flotta Silver si sono messe in evidenza.
Le imprese del giorno sono il 1° nell’ultima manche da parte di Silvia Sicouri e Alice Sinno (Fiamme Azzurre) (10-18-1) che le riporta al 14° posto Silver, e il brillante 2° nella prima prova delle giovani Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano) e Giulia Fava (AV Civitavecchia) (2-12-5), none in Silver.
Nella classifica Silver al 3° ci sono Jana Germani (Sirena Trieste) e Giorgia Bertuzzi (FV Malcesine) (7-1-2); al 5° Alexandra Stalder e Silvia Speri (Marina Militare) (14-9-8); al 7° Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Matilda Distefano (Triestina Vela) (3-3-ufd). Non hanno
Regatato per un leggero infortunio Margherita Porro e Joyce Floridia (Fiamme Gialle).

DICHIARAZIONI

Silvia Sicouri e Alice Sinno: “Oggi abbiamo avuto il nostro primo ‘bullet’ come equipaggio. Siamo contente di come abbiamo costruito questo risultato, nei giorni precedenti abbiamo cercato di capire i nostri punti di forza e quelli da migliorare, facendo un briefing ogni sera e cercando di crescere. Crediamo che questa ultima regata sia stata quella nella quale abbiamo trovato la nostra dimensione. E’ bello navigare in una flotta preparata, che ci aiuta a capire a che punto siamo e come dobbiamo lavorare. Abbiamo ancora pochissimi giorni di preparazione in acqua e quindi in condizioni estreme facciamo più fatica a tenere le posizioni dopo la bolina, questa sarà la direzione sulla quale lavorare la prossima estate.”

Giovedi 25 altre tre prove di Finali, con partenza alle 11 per le flotte Gold. La Lanzarote International Regatta si chiuderà venerdi 26 con una ultima regate di Finale e con le Medal Race tra i primi 10 delle classifiche.

IL LINK ALLA PAGINA DEL SITO UFFICIALE CON I RISULTATI AGGIORNATI
https://www.lanzarotewinterseries.com/international/resultados.php TESTO IN WORD 
 LA SQUADRA DELLA VELA ITALIANA A LANZAROTE

49er (44 equipaggi da 20 nazioni)
7 PAESI EUROPEI IN CORSA PER 1 POSTO DI QUALIFICA OLIMPICA PER NAZIONE
Irlanda, Italia, Belgio, Estonia, Russia, Grecia, Norvegia

Quattro equipaggi e 8 velisti italiani:
Uberto Crivelli (Marina Militare) e Leonardo Chistè (YC Punta Ala)
Simone Ferrarese (CV Bari), Gianmarco Togni (Marina Militare)
Marco Anessi (AN Sebina) e Edoardo Gamba (FV Malcesine)
Matteo Barison (FV Malcesine) e Nicola Torchio (SC Garda Salò)

49er FX (46 equipaggi da 25 nazioni)
7 PAESI EUROPEI IN CORSA PER 1 POSTO DI QUALIFICA OLIMPICA PER NAZIONE
Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Finlandia, Italia, Russia, Svezia

Sei equipaggi azzurri con 12 veliste italiane:
Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Matilda Distefano (Triestina Vela)
Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano) e Giulia Fava (AV Civitavecchia)
Jana Germani (TPK Sirena) e Giorgia Bertuzzi (FV Malcesine)
Alexandra Stalder e Silvia Speri (Marina Militare)
Margherita Porro e Joyce Floridia (Fiamme Gialle)
Silvia Sicouri e Alice Sinno (Fiamme Azzurre)

Staff tecnico FIV a Lanzarote – Sono presenti il Direttore Tecnico Michele Marchesini, i tecnici Gianfranco Sibello (49er), Daniel Loperfido (49er FX), il medico osteopata Luciano Marchese, il rule advisor Luigi Bertini.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
3 recommended
comments icon0 comments
0 notes
91 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *