Notizie

Venerdì 18 giugno ore 11: cerimonia di svelatura targa commemorativa avv. Alfonso Tropia

• Bookmarks: 4


Prevista per il prossimo venerdì 18 giugno, alla 11, la cerimonia di svelatura della targa commemorativa in onore dell’avv. Alfonso Tropia.

L’illustre concittadino, nato nel 1886 e deceduto nel 1955, fu tra i fondatori della “Cassa Rurale Cattolica di Prestiti San Francesco di Assisi”, oggi “Banca San Francesco Credito Cooperativo – Società Cooperativa” di Canicattì.

Laureatosi a Palermo in Giurisprudenza, esercitò l’attività forense solo per un breve periodo, dedicandosi all’insegnamento. Fondò la Scuola Professionale di Arte e Mestieri di Canicattì e, nel tempo, ne divenne direttore. Partecipò alla I guerra mondiale e collaborò alla redazione del giornalino di trincea “La Baionetta”. Dopo il congedo ritornò all’insegnamento che dovette lasciare nel dicembre del 1953 dopo la comparsa di un brutto male. Fu giornalista, oratore e prolifico letterato, collaborò con molte riviste e giornali tra cui il Giornale di Sicilia, Il Popolo di Sicilia, la Siciliana e Notiziario Canicattinese. Nel 1922, insieme ad altri concittadini, fondò la Secolare Accademia del Parnaso Canicattinese, una congrega di letterati, studiosi e professionisti di cui fecero parte anche Luigi Pirandello, Trilussa, Giovanni Gentile, Marta Abba, Filippo Tommaso Marinetti, Benedetto Croce, Salvatore Quasimodo e Leonardo Sciascia. Nel 2016 il figlio e il nipote hanno curato la pubblicazione delle sue memorie autobiografiche nelle quali l’autore descrive eventi personali e di storia italiana tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del XX secolo. L’area che il Comune di Canicattì ha intitolato alla memoria del suo noto concittadino è quella individuata nel trivio prodottosi con l’incrocio tra la via Pirandello e la via Giudice Rosario Livatino, compreso lo spartitraffico. “Dopo più di mezzo secolo dalla scomparsa – dichiara il sindaco Ettore Di Ventura – siamo onorati di dedicare una zona della nostra Città alla memoria di un personaggio così poliedrico, un cittadino che ha fatto della Cultura principale fonte dei suoi interessi e del suo impegno”.   


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
4 recommended
comments icon0 comments
0 notes
65 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *