Notizie

Via alla progettazione di fattibilità della Castelvetrano-Sciacca. Cancelleri: “Manteniamo impegni che il territorio aspetta da decenni”

• Bookmarks: 6


A margine dell’incontro svoltosi stamane presso la Prefettura di Agrigento il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Giancarlo Cancelleri, afferma con tanta soddisfazione: “

La notizia più interessante e che con grande orgoglio sono venuto stamattina ad annunciarvi riguarda la Castelvetrano-Gela, impegno che a suo tempo avevo preso e per il quale ho chiesto al Prefetto di riunire tutti i sindaci perché merita la massima attenzione da parte di tutte le parti coinvolte affinché si possa portare a termine”.

“Dopo lo studio di fattibilità che è approdato al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, ho svolto un costante e diligente pressing nei confronti di ANAS perché facesse richiesta di finanziamento dei lavori e quindi potesse cominciare il progetto. Oggi posso confermare il via libera al progetto di fattibilità da parte del Ministero su tre dei nove lotti, continua Cancelleri.

I tre lotti sono: la Castelvetrano-Sciacca e i due lotti che compongono la tangenziale di Agrigento che insieme al commissariamento della tangenziale di Gela, compongono un significativo tratto della Castelvetrano-Gela, finalizzato alla chiusura dell’anello autostradale siciliano” conclude Cancelleri.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
56 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *