Notizie

Vincenzo La Porta riconfermato tra i pizzaioli ufficiali di casa Sanremo, il festival della canzone italiana

• Bookmarks: 13


RAFFADALI (AG) – La Sicilia ha un patrimonio gastronomico immenso che va valorizzato, anche attraverso le pizze. La pensa così Vincenzo La Porta che nella sua pizzeria di Raffadali, in provincia di Agrigento, seleziona grandi materie prime e presidi Slow Food da tutta la Sicilia.

Il giovane pizzaiolo agrigentino, non ancora trentenne, si prepara per volare nella città dei fiori, in occasione del Festival di Sanremo, che si svolgerà dall’1 al 5 febbraio 2022 nella cittadina ligure, dove per il secondo anno consecutivo sarà presente con le sue pizze. Grazie alla sua bravura e alla dedizione con cui si dedica al suo lavoro di pizzaiolo, Vincenzo La Porta anche per il 2022 è stato riconfermato tra i pizzaioli ufficiali di Casa Sanremo. “A Sanremo – spiega il pizzaiolo – porterò un po’ di me e della mia filosofia di cucina fondata sulla ricerca delle migliori materie prime accostate con gusto ad un impasto soffice e leggerissimo di tradizione napoletana”.

La filosofia di Vincenzo La Porta è quella di ricercare le eccellenze in tutta la Sicilia. Così, scegliere una pizza piuttosto che un’altra equivale a fare un viaggio dove l’elemento principale insieme al gusto è la scoperta. Scoperta di luoghi, persone, produttori, storie.

Tra le ultime novità nel menù della pizzeria “Le Fontanelle” ci sono le “Winter Special” in cui spiccano “Dalle Madonie” una pizza con crema di funghi porcini, provola fresca affumicata delle Madonie, prosciutto cotto al tartufo, crema di parmigiano e “Sui Monti Nebrodi” in cui protagonisti di gusto sono il prelibato capocollo di maialino nero dei Nebrodi, il pesto di noci, il songino e la cialda di parmigiano su una base di pizza bianca con fiordilatte. Da non perdere anche l’Assaggio d’autunno con crema di zucca, pancetta tesa di maialino nero dei Nebrodi, crema di bufala affumicata, datterino giallo e nocciole, e le originali rivisitazioni della Carbonara e della Norma, due grandi piatti della tradizione. L’impasto classico, ad alta idratazione, è preparato con un mix di farine di tipo 0 e di tipo 1, con 48 ore di lievitazione e maturazione. Inoltre, ogni sera Vincenzo propone alla sua clientela degli impasti alternativi, alla curcuma, alla canapa e a fermentazione spontanea.

“Con le mie pizze voglio far fare all’ospite un viaggio nel cuore della Sicilia ma chi frequenta Le Fontanelle sa bene che il viaggio inizia e finisce sempre nell’agrigentino dove abbiamo tantissime materie prime di eccellenza, come il Pistacchio Dop di Raffadali, l’oro verde del nostro territorio che è uno degli immancabili ingredienti delle nostre pizze”.

Tra le novità lanciate in questi giorni dalla pizzeria Le Fontanelle – che Vincenzo gestisce insieme alla compagna Giorgia Palillo, con l’aiuto prezioso che si nutre di una grande esperienza nel settore dei genitori Luisa e Rino – c’è la possibilità di abbinare dei vini siciliani alle pizze.  “Abbiamo selezionato alcune cantine siciliane che secondo noi producono vini inimitabili che sono espressione di territori vocati alla viticoltura. Vini che, per natura, presentano un ottimo equilibrio, una buona persistenza e una vivace acidità che si abbina perfettamente alle nostre pizze, in particolare alle nuovissime winter special – spiega Giorgia Palillo.

LA PIZZERIA LE FONTANELLE A RAFFADALI (AG)

La pizzeria “Le Fontanelle” situata a Raffadali, in provincia di Agrigento, nasce dalla lunga esperienza maturata nel mondo della ristorazione da Rino La Porta e dalla moglie Luisa Iannotta che nel dicembre del 1995 aprirono la loro prima pizzeria da asporto nella piazza principale di Raffadali. Qui inizia a muovere i primi passi, sin dalla giovane età, il figlio Vincenzo che si appassiona sempre più all’attività familiare e inizia a sperimentare e a studiare il mondo in continua evoluzione della pizza. Nel 2013 la famiglia La Porta inizia i lavori di recupero e ristrutturazione dell’antico casale di famiglia risalente al Novecento, situato in via Fontanelle a Raffadali, con il sogno di donare al figlio il futuro che loro hanno sempre sognato per lui ma soprattutto quel presente che Vincenzo ama, fatto di lavoro, sacrifici, sudore e amore per la pizza.

Il 18 luglio del 2014 “Le Fontanelle” diventa realtà. La pizzeria a conduzione familiare vede Vincenzo sempre più protagonista. Oggi è lui, con il supporto della famiglia e della compagna Giorgia Palillo, a tenere le redini dell’attività, un locale ben avviato e di successo che continua a dare grandi soddisfazioni.

LA PIZZA CONTEMPORANEA DI VINCENZO LA PORTA

Vincenzo La Porta, classe 1992, è uno degli interpreti più innovativi della pizza contemporanea della sua generazione che con cura e impegno ha costruito un prodotto di grandissima qualità. Diplomato all’Alberghiero di Favara (AG), Vincenzo dopo aver frequentato diversi corsi di specializzazione sulla pizza napoletana (anche con il maestro pizzaiolo Enzo Piedimonte), ha messo a punto la sua proposta che racconta una precisa filosofia. Una pizza napoletana dal forte impatto visivo, elegante e innovativa, leggera e digeribile, con cornicione alto e alveolato che racconta due territori. Innanzitutto, l’agrigentino con le sue eccellenze, quali il pistacchio DOP di Raffadali, le acciughe di Sciacca, i formaggi di capra girgentana, il pomodoro siccagno di Aragona, l’olio extravergine di oliva a km zero e poi quello campano, con le migliori mozzarelle selezionate dalla mamma Luisa, campana DOC.

L’impasto classico, ad alta idratazione, è preparato con un mix di farine di tipo 0 e di tipo 1, con 48 ore di lievitazione e maturazione. Grande studioso del mondo della lievitazione, Vincenzo ha messo a punto anche la pizza a fermentazione spontanea, utilizzando la mela e i semi di lino, che risulta ancor più leggera e digeribile. Inoltre, a rotazione, prepara anche impasti speciali, con curcuma o canapa.

Il menù de “Le Fontanelle” è ricco di pizze e sfizi che seguono la stagionalità degli ingredienti e vengono studiati secondo precisi abbinamenti di sapori. Questo aspetto è affidato a Giorgia che supporta in tutto e per tutto il lavoro di Vincenzo, dentro e fuori dalla pizzeria, e seleziona con cura anche i presidi Slow Food e gli altri ingredienti provenienti da tutta la Sicilia che diventeranno protagonisti di ogni portata. Tra le specialità da non perdere ci sono anche le montanare fritte; tutto viene preparato al momento nell’ampia cucina a vista.

IL LOCALE

Le Fontanelle dispone di un ampio locale interno, da oltre un centinaio di coperti, dove l’ampia cucina a vista e il bancone delle birre fanno da cornice a un ambiente dai toni caldi, molto luminoso e accogliente, in cui gli arredi in legno e i muri in pietra fanno sentire l’ospite a suo agio, proprio come a casa. Il locale si affaccia su una terrazza panoramica molto suggestiva, in cui nei mesi caldi si può cenare all’aria aperta, che ospita anche banchetti e cerimonie.

Com. Stam./foto

13 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
87 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *