Sport

Vittorie e podi per i Pata Talenti Azzurri FMI nell’ELF CIV al Mugello

• Bookmarks: 10


Il quinto appuntamento stagionale dell’ELF CIV disputatosi al Mugello Circuit ha ulteriormente impreziosito una stagione 2021 ricca di soddisfazioni per i Pata Talenti Azzurri FMI della Velocità. Nelle classi Moto3, PreMoto3, Supersport 600 e 300, i giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono distinti in positivo, ottenendo un bottino complessivo di 3 vittorie ed ulteriori 4 podi.

Nell’ELF CIV Moto3, Matteo Bertelle (Team Minimoto KTM) si è riaffermato nuovamente nell’élite della serie tricolore, conquistando la vittoria nelle due gare in programma. Grazie a questa doppietta, il giovane Pata Talento Azzurro FMI si è garantito la leadership di campionato con 3 punti di vantaggio rispetto al suo più diretto inseguitore, Elia Bartolini. Risultati di buon auspicio in previsione dei suoi imminenti impegni internazionali: nella Red Bull MotoGP Rookies al MotorLand Aragón di Alcañiz nel fine settimana dell’11-12 settembre e, una settimana più tardi, in qualità di wild card nel Mondiale Moto3 al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini in programma a Misano Adriatico. Sempre nella classe Moto3, Andrea Giombini (Team Minimoto KTM) ha sfiorato il podio con due quarti posti all’attivo, mentre hanno concluso in zona punti Filippo Bianchi (Junior Team Total Gresini, 9° e 12°) e Cristian Lolli (SM POS Corse TM, 14° e 13°).

Pata Talenti Azzurri FMI protagonisti anche nell’ELF CIV PreMoto3. Leonardo Zanni (AC Racing Team CS) ha conquistato la vittoria in Gara 2, riscattando la delusione vissuta sabato che ha vanificato una potenziale doppietta. Sul podio si sono riconfermati anche Alex Venturini (Team Runner Bike 2WheelsPoliTO, 2° e 6°), Edoardo ‘Edos’ Liguori (Team Pasini Racing 2WheelsPoliTO, 5° e 3°) e Guido Pini (AC Racing Team Brevo, 3° e 7°), reduce dalla prima top-10 in gara conseguita nella tappa della European Talent Cup a Jerez. In evidenza nelle prove, Giulio Pugliese (AC Racing Team CS) non è stato altrettanto fortunato in gara, mentre Mattia Romito (Team Pasini Racing 2WheelsPoliTO) si è prodotto in una positiva Gara 1 conclusa all’ottavo posto. Superato un problematico venerdì, Riccardo Trolese (M&M Technical Team) ha confermato il suo valore con due pregevoli rimonte: decimo sabato, quarto l’indomani con un passo-gara da record. Con questa combinazione di risultati, Trolese insegue a soli 3 punti il capo-classifica di campionato Alberto Ferrandez, con la finalissima di Vallelunga del prossimo mese di ottobre che vedrà in corsa per il titolo italiano anche Liguori (3° in classifica a -18), Zanni (4° a -28) e Venturini (5° a 37 lunghezze dalla vetta).

Al Mugello si è confermato tra le splendide realtà dell’agguerrito ELF CIV Supersport 600 il diciassettenne Matteo Patacca (Bike e Motor Racing Team Yamaha). Al debutto quest’anno tra le 600cc, al sesto posto di Gara 1 ha fatto seguire l’indomani il personale primo podio di categoria, portando a termine la corsa nel gruppo di testa ed in terza posizione assoluta. Doppia top-5 invece nell’ELF CIV Supersport 300 per Mattia Martella (Prodina Team Kawasaki), mentre il Campione Italiano 2019 Thomas Brianti (24° e 21°) ha disputato un weekend di gara-test con il team MRT Corse & 2R Moto Kawasaki.

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “Lasciamo il Mugello con la consapevolezza della bontà del lavoro compiuto finora, coadiuvata da risultati di rilievo. Una tesi espressa appieno nella classe PreMoto3, dove i Talenti Azzurri sono stati grandi protagonisti del fine settimana, facendo tesoro delle indicazioni apprese nei mesi scorsi per migliorare il rendimento sin dai primi giri di gara. Leonardo Zanni ha vinto Gara 2 e, senza un errore nella prima manche, poteva far sua la doppietta. Nelle posizioni che contano, come sempre si sono distinti in positivo Alex Venturini, Edos Liguori, Guido Pini e Riccardo Trolese, quest’ultimo autore di due belle rimonte dopo il problema accusato nelle qualifiche. Tutto è pertanto rimandato all’ultimo round di Vallelunga con Trolese a soli 3 punti dal capo-classifica di campionato Ferrandez e con diversi Talenti Azzurri ancora potenzialmente in corsa per il titolo italiano. Passando alla Moto3, Matteo Bertelle ha messo a segno una perentoria doppietta, mettendo in pratica la strategia che aveva pianificato prima delle due gare. Ha gestito la situazione e, con questi risultati, ha riconquistato la leadership di campionato, nonostante l’assenza al primo round dovuto alla concomitanza con la Red Bull MotoGP Rookies Cup. Nella Supersport 600, Matteo Patacca ha compiuto un super-lavoro conquistando il suo primo podio al debutto nella categoria, oltretutto a soli 17 anni. In una 600 di altissimo livello, la sua incredibile crescita ed i risultati raggiunti ci rendono estremamente orgogliosi. Bene anche Mattia Martella nella Supersport 300 dove si è prodotto in due gare concluse nella top-5. Alla luce dei risultati raggiunti, siamo soddisfatti di quanto hanno messo in mostra i Talenti Azzurri nel corso del fine settimana, dando seguito al lavoro compiuto nei numerosi raduni collegiali organizzati per tutto l’arco del 2021. Un ringraziamento a tutto il gruppo di lavoro formato dai Tecnici Alessandro Brannetti e Alex De Angelis, dal preparatore atletico Marco Di Marcello ed all’inesauribile contributo di Marzio Leoncini in qualità di supervisore del progetto. Estendiamo questi ringraziamenti a Massimo Roccoli e Davide Stirpe, Tecnici FMI che hanno seguito i Talenti Azzurri nel corso della stagione 2021 del CIV Junior, offrendo ai piloti tutti gli strumenti utili per proseguire il percorso di crescita.

Matteo Patacca sul podio di Gara 2 ELF CIV Supersport 600 al Mugello

Per l’ELF CIV conclusivo appuntamento stagionale nel fine settimana del 9-10 ottobre prossimi all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga.

Com. Stam. /foto

10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
82 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *