Mondo

Israele, vince Netanyahu alle elezioni: Likud è il primo partito

• Bookmarks: 4


Quella che gli analisti internazionale definiscono una sorpresa, e cioè l’esito delle elezioni politiche dei giorni scorsi in Israele, in realtà non lo è poi cosi tanto. Non è così poi sorprendente la vittoria poiché il vincitore delle elezioni e premier in carica, Bini Netanyahu,  ha fatto leva sulle stesse armi elettorali e politiche che gli avevano già garantito ampio consenso alla precedente tornata politica e, esattamente come nella scorsa tornata, ha ottenuto una solida vittoria.

Le armi sono quelle della propaganda sulla sicurezza e dell’inflessibilità con cui il premier in carica ha sempre fatto percepire le sue posizioni sulla questione palestinese. Insomma  “un forte governo per garantire sicurezza e welfare a tutti i cittadini”; inoltre ha dichiarato  che  uno stato palestinese “non vedrà mai luce” finché sarà lui al governo.

Per quanto con queste premesse sia a volte difficile comprendere la situazione, la vittoria del Likud è stata  netta; conquista infatti  30 seggi mentre il centrosinistra di Isaac Herzog e Tzipi Livni si ferma a 24. Gli osservatori internazionali sostengono, a ragion veduta, che sull’andamento elettorale abbiano avuto effetto anche le vicende della cronaca internazionale legate all’Isis.

Fredda la reazione di Obama, che vede da sempre in Netanyahu un ostacolo per il raggiungimento di un equilibrio di pace con i palestinesi, e che non ha neppure chiamato il rieletto premier per congratularsi.

4 recommended
KKKKK
229 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com