Politica

Palermo, Leonardi contro la Reset: “Toglie il lavoro ai privati”.

• Bookmarks: 2


Ci sono quelli che hanno riconquistato il lavoro e poi ci sono quelli, che proprio per effetto di questo potrebbero perderlo. L’operazione portata a compimento dal Comune di Palermo per salvare i 650 lavoratori gesip, comincia a lasciare qualche strascico. Il Sindaco Leoluca Orlando aveva commentato in termini entusiastici il passaggio degli ex gesip a Reset: “Abbiamo garantito il lavoro e la certezza del reddito, confermando l’impegno dell’amministrazione verso questi lavoratori ed i servizi ad essi connessi”. Sono proprio i servizi connessi a far tuonare il consigliere comunale del Partito Democratico Sandro Leonardi, che non ha usato mezze misure nell’attaccare il Sindaco in questa delicata gestione: “L’amministrazione Orlando sceglie chi deve lavorare e chi no. La nuova Reset, toglierà il lavoro a tantissimi dipendenti del settore privato che fornivano servizi alle partecipate- commenta Leonardi, che poi prosegue- la vicenda dei pulizieri della Pfe che da vent’anni lavorano per l’Amap è soltanto il primo passo. Ci sono i garantiti al di là dei propri meriti, anzi nonostante i propri demeriti, e poi i lavoratori di serie B che perdono il posto. Non ho nulla contro i lavoratori dell’ex Gesip, ma ho contestato la pretesa di aver garantiti i livelli occupazionali: si è soltanto scelto tra questi e quelli che si possono sacrificare, il saldo occupazionale non muterà. Per non parlare del servizio svolto che, visto cosa succede al settore Verde, sappiamo che non sarà dei migliori”. Non è la prima volta che Leonardi ha posizioni dure nei confronti dell’azienda che si occupa di rete e servizi territoriali per la città di Palermo. “Reset? No game over – commentava il consigliere comunale – è l’ennesimo carrozzone che i cittadini pagheranno a proprie spese”.

di Vito Lo Franco

2 recommended
KKKKK
92 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com