Breve

Pasqua in città: colore, dolci e tradizioni

• Bookmarks: 4


Tantissime sono le tradizioni legate alla Pasqua. La ricorrenza, a livello cristiano, è più importante del Natale, perché rappresenta la Resurrezione di Cristo. Dal latino pascha e dall’ebraico pesach, il termine sta a indicare aiuto per i poveri, solidarietà, fraternità e amore per gli altri. La Pasqua viene preceduta da quaranta giorni di penitenza, la cosiddetta Quaresima. Il primo lunedì dopo la Pasqua è il giorno di Pasquetta e rappresenta l’apparizione di Gesù Cristo ai discepoli in cammino verso il villaggio di Emmaus. A differenza delle altre festività, la Pasqua cade, ogni anno, in giorni differenti. La regola che fissa la data della Pasqua cristiana fu stabilita nel 325 dal Concilio di Nicea: la Pasqua cade la domenica successiva alla prima luna piena di primavera. Durante il periodo si organizzano a Palermo diverse rappresentazioni, processioni che rievocano e commemorano la Passione, la morte e Resurrezione di Gesù. Le ricette tipiche della festività sono l’agnello, le pecorelle di pasta reale, i pupi, la colomba e le uova di cioccolata. Il simbolo pasquale, per antonomasia, è il coniglietto. In genere, il lunedì di Pasquetta le famiglie e i ragazzi si organizzano, stanno insieme e pranzano nelle case di campagna, cucinando alla griglia differenti tipi di carne e bevendo vino.

4 recommended
KKKKK
221 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com