Notizie

Start-up innovative

• Bookmarks: 3


[dropcap size=big]L[/dropcap]a disoccupazione giovanile oggi risulta essere uno dei mali più difficili da combattere nel nostro paese. Ed ecco che nascono le start-up, per giovani imprenditori che vogliono mettersi in gioco ed entrare all’interno del mondo economico avendo pochi rischi e usufruendo di agevolazioni fiscali. È la legge n221/2012 DI 179/2012 per lo sviluppo e la crescita in termini economici del paese, che punta sulle start-up. Ma cosa sono queste start-up e come si creano?  Le start-up non sono altro che società di capitali, costituite anche in forma cooperativa o società europee che hanno sede fiscale in Italia. Le start-up, a differenza delle grandi aziende, possiedono la caratteristiche di avere meno barriere all’entrata, nei mercati globali, sono giovani e favoriscono sviluppo e produzione nel settore commerciale di prodotti e servizi innovativi e ad alto valore tecnologico. Ed ecco che la nuova cultura imprenditoriale da una speranza di lavoro con dei reali presupposti e garanzie. L’idea è quella di dare una certa mobilità sociale a talenti che investono, in termini economici, sul nostro paese.  Questo tipo di azienda, a differenza delle altre, viene esonerata dal pagamento delle imposte di bollo e di diritti di segreteria dovuti per l’iscrizione nel Registro delle imprese, nonché il pagamento del diritto annuale dovuto alle camere di commercio. Ma le agevolazioni non riguardano soltanto questi piccoli imprenditori, ma anche i dipendenti; infatti, questi ultimi possono essere assunti con un contratto a tempo determinato della durata minima di 6mesi fino a un massimo di 36, e in un secondo momento devono necessariamente essere assunti a tempo indeterminato . Quindi, incentivi fiscali, accesso facilitato, gratuito e diretto al Fondo Centrale di garanzia che concede prestiti bancari, sono solo alcuni dei vantaggi.Le Start-up, non vengono lasciate allo sbaraglio, immerse nel mercato globale, ma godono di sostegno e assistenza normativa, fiscale, contrattualistica e creditizia. Per diventare start-up è necessario presentare al registro delle imprese l’apposta domanda allegando una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti. Non è previsto un  tempo limite per il deposito della domanda.

3 recommended
KKKKK
221 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com