Notizie

75° anniversario della consegna alla Guardia di Finanza di Palermo della caserma “S. Ten. M.O.V.M. Giuseppe Cangialosi

• Bookmarks: 7


Celebrato il 75° anniversario della consegna alla Guardia di Finanza di Palermo della caserma S. Ten. M.O.V.M. Giuseppe Cangialosi”. Nell’occasione il Sindaco di Palermo ha conferito la cittadinanza onoraria al Corpo.

Questo pomeriggio, nel chiostro della storica caserma “S.Ten. M.O.V.M. Giuseppe Cangialosi”, si è celebrata a Palermo la ricorrenza del 75° anniversario della consegna alla Guardia di Finanza dell’edificio che ospita il Comando Interregionale dell’Italia Sud-Occidentale ed il Comando Regionale Sicilia.

Alla cerimonia erano presenti il Comandante Generale della Guardia di Finanza – Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Zafarana, il Comandante Interregionale dell’Italia Sud-Occidentale, Generale di Corpo d’Armata Carmine Lopez, il Comandante Regionale Sicilia, Generale di Divisione Riccardo Rapanotti e le più alte Autorità civili, militari e religiose.

Dopo l’indirizzo di saluto del Generale Lopez, ha preso la parola il Sindaco di Palermo.

Il  Prof. Leoluca Orlando ha sottolineato come Il conferimento della cittadinanza onoraria di Palermo alla Guardia di Finanza abbia un forte valore simbolico, a conferma dello stretto rapporto tra la città e le fiamme gialle. L’impegno costante della Guardia di Finanza, che si è confermato fondamentale anche durante la pandemia, a tutela della libertà economica e della sicurezza in difesa della comunità, è punto di riferimento per i cittadini. Questo riconoscimento all’interno della caserma Cangialosi, consegnata alla Guardia di Finanza 75 anni fa, è un modo per esprimere gratitudine e ammirazione per la continuità d’impegno particolarmente importante per individuare, seguire e colpire i patrimoni illeciti accumulati dall’organizzazione criminale mafiosa.

Il Comandante Generale delle Fiamme Gialle – Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, nel ringraziare il Primo Cittadino e il Consiglio Comunale per il riconoscimento concesso, ha ricordato come i fenomeni di illegalità diffusa, oltre a minare la giustizia sociale ed essere causa di rilevanti perdite di risorse per la collettività, rappresentino gravi fattori di aumento delle diseguaglianze e di alterazione delle dinamiche di libera concorrenza. Anche durante la crisi epidemiologica, le Fiamme Gialle hanno continuato a svolgere, a Palermo come nel resto d’Italia, la propria missione istituzionale, difendendo i contribuenti onesti e le imprese sane con i propri mezzi ed i propri uomini, con le loro energie e la loro carica di generosità.

Nell’ambito della manifestazione, si è esibito un quartetto di ottoni del Conservatorio “Alessandro Scarlatti” di Palermo, cui ha fatto seguito la presentazione del libro “Le Fiamme Gialle nella caserma S.Ten. M.O.V.M. Giuseppe Cangialosi – una storia lunga 75 anni” e l’inaugurazione di una mostra fotografica sullo stesso tema.

In occasione dell’evento, con la collaborazione di Poste Italiane, è stato realizzato un annullo filatelico speciale a ricordo dell’evento.

CS

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
124 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *