Notizie

Amato: ISMETT, SEUS-ScpA, San Raffale Giglio e Buccheri la Ferla, i budget di tali strutture siano adeguati con gli oneri contrattuali inerente all’ultimo CCNL di Sanità pubblica firmato

• Bookmarks: 23


Di questo pomeriggio, 05/01/2023, una nota in cui il Segretario Regionale Confintesa Sanità Sicilia, chiede all’Assessore alla Salute Dr.ssa Giovanna Volo e all’Assessore all’Economia On. Marco Falcone, di adeguare i budget dell’ISMETT, della SEUS – SCpA (118 Sicilia), dell’Ospedale San Raffele Giglio di Cefalù e dell’Ospedale Buccheri la Ferla di Palermo, con gli oneri contrattuali inerente all’ultimo CCNL di Sanità pubblica firmato.

Queste strutture, infatti, hanno un budget a totale carico regionale e sono tutte eccellenze nei loro rispettivi ambiti.

Il personale di queste strutture d’eccellenza italiana non può attendere il prossimo rinnovo del CCNL AIOP/ARIS, peraltro non aderiscono ad AIOP/ARIS, ne utilizzano soltanto il CCNL; non si può avere una sanità di serie A e una di serie B dal punto di vista remunerativo, tutte le strutture elencate non hanno nulla da invidiare alla Sanità Pubblica; mi auguro che gli organi competenti ci convochino al più presto per poter finalmente discutere della iniziativa posta in essere da Confintesa al fine di parificare le retribuzioni di queste strutture a quelle della sanità pubblica”, così dichiara il Dr. Domenico Amato, Segretario Regionale Confintesa Sanità Sicilia.

Com. Stam.

23 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
676 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com