Notizie

AOUP e UNIPA contitolari nel trattamento dei dati personali Rettore e Commissario firmano l’Accordo

• Bookmarks: 29


La protezione dei dati personali dei pazienti, di studenti, specializzandi e di tutto il personale.  È questo l’obiettivo dell’Accordo di contitolarità sul trattamento dei dati personali siglato dal Rettore dell’Università di Palermo, Massimo Midiri, e dal Commissario del Policlinico, Maurizio Montalbano.  

All’Accordo, redatto ai sensi dell’art. 26, punto 1 del GDPR (General Data Protection Regulation), il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, hanno lavorato i rispettivi Gruppi per la privacy, i DPO (Data protection officer, responsabile della protezione dei dati, figura di controllo sul trattamento dei dati) e il Sistema informativo dell’Azienda ospedaliera universitaria, e ha validità per quattro anni.

Il Policlinico di Palermo è tra i primi in Italia ad aver adottato l’accordo di contitolarità (https://www.policlinico.pa.it/portal/index.php?option=displaypage&Itemid=319&op=page&SubMenu=) che vede la protezione dei dati come diritto fondamentale. 

In buona sostanza, il documento definisce adeguatamente i rispettivi ruoli e la ripartizione delle responsabilità tra UNIPA e AOUP: stabilisce come le parti raccoglieranno e tratteranno i dati personali, inclusi quelli rientranti nelle categorie particolari di dati, laddove necessari e indispensabili alle finalità comuni riguardanti la didattica, la ricerca e i servizi assistenziali sanitari e la gestione del personale.  

Montalbano sottolinea: “Si tratta di un accordo importante sulla realizzazione della normativa sulla privacy. Plaudo a tutti coloro che si sono impegnati per il perseguimento di questo risultato che accresce e consolida la fattiva collaborazione delle due Amministrazioni. Università di Palermo e Policlinico “Paolo Giaccone” – conclude il Commissario dell’Azienda ospedaliera universitaria – hanno mostrato lungimiranza verso una materia estremamente delicata che, nel futuro prossimo, anche in ragione dei molteplici investimenti aziendali e in ambito del PNRR, vedrà gli stessi sempre più coinvolti nel trattamento dei dati particolari”.

Midiri aggiunge: “Questa firma, ulteriore tassello dello strettissimo rapporto tra Ateneo e Policlinico, nasce dall’impegno comune in materia di trattamento e protezione dei dati personali, che rappresenta per entrambi una precisa responsabilità. Ringrazio – continua il Rettore – chi ha operato per la realizzazione di questo accordo, che garantisce i più aggiornati ed adeguati livelli di tutela, nella consapevolezza dell’assoluta rilevanza e attualità di questa tematica e dei suoi sviluppi futuri”.

L’Accordo prevede che la contitolarità dei dati relativi allo stato di salute dei pazienti è limitata ai soli dati necessari all’espletamento delle attività di didattica e ricerca con esclusione di quei dati legati alla salute che esulano dalle suddette attività.

I Contitolari sono tenuti a mettere in atto tutte le misure di sicurezza tecniche e organizzative adeguate per proteggere i dati personali trattati nell’ambito dell’attività descritte nell’Accordo, verificando regolarmente il rispetto di tali misure.

Ad oggi, sia UNIPA che AOUP, anche grazie alle misure di sicurezza poste in essere nel tempo, non hanno registrato intrusioni informatiche né “data breach”, ossia utilizzo non autorizzato di dati personali.

Com. Stam. + foto

29 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
136 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com