Sport

ARCO CdM Shanghai: oggi i compound, domani gli olimpici

• Bookmarks: 26


Qualifica: Fregnan e Roner migliori azzurri tra i compound Domani in campo gli olimpici La prima giornata di gare a Shanghai (Chn), nella seconda tappa di World Cup, ha visto sulla linea di tiro i compound per le frecce di qualifica. 

La Corea dei Sud si è guadagnata il primo posto sia nell’individuale che nelle prove a squadre, mentre tra gli italiani buon inizio per Elisa Roner ed Elia Fregnan. Domani eliminatorie a squadre per i compound e l’esordio con le 72 frecce di qualifica dell’arco olimpico. L’Italia scenderà in campo con Nespoli, Frangilli, Paoli e Musolesi tra gli uomini, Boari, Andreoli, Rebagliati e la junior Di Francesco tra le donne. 

La seconda tappa di World Cup è partita nella mattinata italiana di oggi. A Shanghai sono scesi sulla linea di tiro i compound con le frecce di qualifica che hanno visto Fregnan e Roner assestarsi nelle parti alte della graduatoria maschile e femminile. In cima a tutte le classifiche c’è la Corea del Sud che, da pochi mesi, ha affidato questa divisione all’ex campione statunitense Reo Wilde.

Dopo le 72 frecce di ranking round il migliore degli azzurri è infatti Elia Fregnan che si piazza diciottesimo con 696 punti, quarantaduesima posizione per Marco Bruno (686) e cinquantaseiesima per Leonardo Costantino (681) in una classifica in cui primeggia il coreano Kim Jongho con 709 punti davanti al danese Mathias Fullerton (707) e al vincitore della tappa di Antalya Josef Bosansky (SVK) che chiude a 706 punti. Nel primo turno eliminatorio Costantino se la vedrà con il numero nove del tabellone, l’austriaco Nico Wiener, Bruno sfiderà il francese Jean Philippe Boulch mentre Fregnan si troverà di fronte Lee Kin Lip (MAS). 

Doppietta coreana in cima alla graduatoria al femminile con Oh Yoohyun prima a quota 700 punti e Song Yu Soon seconda a 698, terza posizione per la turca Hazal Burun. Per le azzurre quattordicesimo posto con 689 punti per Elisa Roner, reduce dal bronzo nella prima tappa, Marcella Tonioli è alla posizione ventisette con 683 e Irene Franchini è trentesima con 679. I risultati della qualifica permettono a Roner di entrare in tabellone direttamente al secondo turno, mentre al primo Franchini e Tonioli affronteranno rispettivamente l’indonesiana Loh Tze Chieh Contessa e l’arciera di Taipei Yen-Hua Hsu.

Nella gara a squadre il terzetto azzurro si piazza all’undicesimo posto con 2063 punti, davanti a tutti c’è la Corea del Sud con 2110, seconda la Danimarca (2097) e terza la Turchia (2087). Gli azzurri agli ottavi di finale se la vedranno con la Francia (Boulch, Girard, Gontier). 
E’ settima invece l’Italia femminile con 2051 punti, al primo posto c’è sempre la Corea del Sud (2088) davanti a Messico (2070) e India (2069). Franchini, Roner e Tonioli se la vedranno agli ottavi con il Kazakistan (Lyan, Yunussova, Zhexebinova).
Nel mixed team Roner e Fragnan raggiungono la settima posizione con 1385 punti in una classifica che vede al primo posto la Corea del Sud (1409), al secondo la Malesia (1395) e al terzo la Turchia (1395).

Domani il programma prevede le sfide a squadre compound fino alle finali per il bronzo. Nel pomeriggio l’esordio degli arcieri del ricurvo con le 72 frecce di qualifica che vedranno in campo nel maschile Mauro Nespoli, Michele Frangilli, Alessandro Paoli e Federico Musolesi, mentre tra le donne andranno sulla linea di tiro il trio di Tokyo 2020, Lucilla Boari, Tatiana Andreoli e Chiara Rebagliati, con l’esordiente junior Roberta Di Francesco. 

FOTO WORLD ARCHERY 

Com. Stam. + foto

Lucilla Boari e Chiara Rebagliati durante i tiri di prova
26 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
256 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com