Sport

ARCO Europei Para-Archery: Mijno e Travisani primi in qualifica

• Bookmarks: 39


Campionati Europei Para-Archery Roma, 20–24 maggio 2024 Elisabetta Mijno e Stefano Travisani primi dopo le 72 frecce di Ranking Round

Sono iniziati oggi a Roma i Campionati Europei Para-Archery, che approdano nuovamente nella Capitale dopo l’edizione del 2022. Gli azzurri partono subito con il piede giusto nelle prime qualifiche. Domani tutte le sfide individuali fino alle semifinali.

I RISULTATI DEL MATTINO – Nell’arco olimpico maschile grande prova di Stefano Travisani che si prende il primo posto con 646 punti, piazzamento che gli permette di accedere direttamente agli ottavi di finale al pari di Davide Bettoni che è settimo con 624 punti. Undicesima posizione per Giuseppe Verzini che al primo turno degli scontri affronterà il georgiano Managadze. Le ottime prestazioni di Travisani e Bettoni valgono il primo posto anche nella qualifica a squadre con 1270 punti, il primo avversario nella corsa verso le medaglie sarà la Georgia ai quarti di finale. 

Nel compound femminile le azzurre entrano tutte nella top ten: Eleonora Sarti è terza con 683 punti, settima posizione per Maria Andrea Virgilio (668) e nona per Giulia Pesci(656). Agli ottavi Virgilio sfiderà l’irlandese Leonard, Pesci se la vedrà con la francese Rigault Chupin, mentre Sarti è già promossa ai quarti. Nella gara a squadre l’Italia di Sarti e Virgilio è terza con 1351 punti e in semifinale affronterà la Gran Bretagna. 

Soddisfazioni azzurre anche nel W1 dove nel maschile Maurizio Panella è quarto dopo le qualifiche con 639 punti, quattro in più del compagno Paolo Tonon settimo, mentre Francesco Tomaselli è nono con 614. Il migliore degli azzurri ai quarti sfiderà l’arciere della Repubbilca Ceca Davidek, nel turno precedente le sfide saranno Tomaselli-Saych (GBR) e Tonon-Letulle (FRA). La squadra formata da Panella e Tonon grazie al secondo posto con 1274 punti è già in finale per l’oro con la Turchia. 

Nel W1 femminile Asia Pellizzari si prende il quarto posto con 633 punti mentre è quarta Dalia Dameno con 608, le loro avversarie ai quarti saranno la britannica Kingstone e la turca Misir. Nella gara a squadre anche in questo caso Italia già in finale per l’oro con la Repubblica Ceca dopo il secondo posto in qualifica con 1241 punti. 

Già definita anche la gara del mixed team con Pellizzari e Panella che partiranno dal secondo posto di oggi con 1272 punti e dalla semifinale contro la Turchia.

I RISULTATI DEL POMERIGGIO – Primo posto anche al femminile nell’olimpico per l’Italia grazie ad Elisabetta Mijno che fa segnare 654 punti e vola direttamente ai quarti di finale, settimo posto per Vincenza Petrilli (555) e dodicesimo per Veronica Floreno (513) che saranno impegnate agli ottavi contro l’ucraina Shevchenko e la greca Poimenidou. Nella gara a squadre l’Italia (Mjino-Petrilli) è prima con 1209 e affronterà nella finale per l’oro la Turchia. 
Dopo le frecce del pomeriggio è stato ufficializzato anche il tabellone mixed team olimpico con Travisani e Mijno primi con 1300 e già qualificati alla semifinale. 

Nel compound terzo posto per Matteo Bonacina con 692 punti, quattordicesimo con 668 per Giampaolo Cancelli e diciannovesimo Christian Seneca (662). Il tabellone vede Seneca e Cancelli sfidarsi al primo turno in un match tutto azzurro, mentre Bonacina è già qualificato per gli ottavi di finale. Nella gara a squadre l’Italia (Bonacina-Cancelli) ha chiuso la qualifica al terzo posto con 1360 punti e affronterà la Spagna ai quarti, nel mixed team Sarti e Bonacina sono primi in classifica con 1375 punti e in semifinale se la vedranno con la Francia.

FOTO LIBERE DA DIRITTI EDITORIALI

Com. Stam. + foto FITARCO

Elisabetta Mijno prima in qualifica dopo le 72 frecce del ricurvo open femminile
39 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
158 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com