Sport

Basket. Nazionale A. World Cup. Italia-Stati Uniti ai Quarti martedì 5 settembre (14.40 italiane)

• Bookmarks: 17


Gli Azzurri chiudono primi nel girone I battendo il Portorico 73-57Quarti di finale! L’Italia batte il Portorico 73-57 e centra un traguardo che mancava dall’edizione iridata del 1998 in Grecia (25 anni). 

Martedì 5 settembre, la sfida agli Stati Uniti (Mall of Asia Arena, ore 14.40 italiane, Rai Due, Sky Sport Summer, Now e DAZN) per un posto in semifinale. Chiudendo al primo posto il girone I davanti alla Serbia, gli Azzurri trovano dunque la seconda classificata del girone J, ovvero gli USA che in serata hanno perso contro la Lituania 110-104.

Il confronto con gli States manca dal Mondiale giapponese del 2006: a Sapporo fu sconfitta 94-85. Nel 1978 a Manila finì 81-80 per gli Azzurri all’Araneta.

Migliori marcatori contro Portorico Stefano Tonut e Pippo Ricci, entrambi con 15 punti. Doppia doppia per Simone Fontecchio, che porta a casa 12 punti e 12 rimbalzi. 11 punti per il Capitano Gigi Datome, alla 200esima partita in Nazionale (record che ritoccherà ancora…).

Il CT Gianmarco Pozzecco ha dedicato la vittoria a Matteo Spagnolo, che ieri ha perso il nonno: “Dedico a Matteo e alla sua famiglia questa vittoria. E’ un ragazzo straordinario e gli vogliamo tutti molto bene. Ancora una volta devo complimentarmi con i giocatori perchè anche stasera sono rimasti concentrati su ciò che avrebbero dovuto fare. Il quarto di finale sarà durissimo ma noi siamo concentrati su noi stessi e su ciò che dovremo fare in ogni caso”.

Gigi Datome, 200 stasera: “Siamo molto contenti per questa vittoria. Non è stato facile il girone e non sono state facili queste due partite. Siamo stati bravi stasera a rimanere tranquilli e a lavorare sulla difesa. Tutto è partito da li. Sono orgoglioso di aver giocato la mia partita numero 200 ma devo ringraziare i miei compagni perchè ne ho ancora 3 da giocare”.

Così l’MVP FIBA di serata Pippo Ricci: “Siamo felicissimi per la vittoria. Il Portorico è una formazione con molto talento in attacco e che combatte su ogni pallone. Abbiamo rischiato di complicarci la partita ma grazie alla nostra difesa e a un paio di canestri in attacco siamo riusciti a sbloccarla. Personalmente sono partito da lontano e ora mi godo questa famiglia Azzurra. Continuiamo a sognare”.

Il 4-0 iniziale dei portoricani con Romero serve a scuotere gli Azzurri, che immediatamente rispondono con un 15-0 fatto di tante buone cose, soprattutto in difesa, dove l’Italia costruisce le proprie folate offensive. A trasformarle in canestri ci pensa Stefano Tonut, che nei primi 4 minuti è già a 10 punti. A questo punto si sveglia Waters e il Portorico si rimette in carreggiata con i suoi 7 punti e l’assist per Romero (18-13 al settimo minuto). Un paio di triple danzano sul ferro, quasi entrano e poi escono prima che Spissu e Capitan Datome mettano tutti d’accordo con i canestri del 22-15 a 30 secondi dalla prima sirena. Il gioco da tre di Ricci chiude il primo quarto 25-15. Dopo il quintetto, anche la panchina, come spesso accade a questa Italia, ha qualcosa da dire con Procida e Severini che sostengono l’Italia a +10 (30-20) al 13esimo. Il Portorico abbassa il quintetto e accorcia con la tripla di Howard (30-25) ma Melli è il solito baluardo in attacco e in difesa prima che Tonut costringa coach Colon a chiamare time-out sul 36-27. I “Boricuas” però non mollano e tornano a -3 con un break di 6-0 firmato Ortiz e Pineiro (36-30) dimostrando ancora una volta, dopo le gare con Sud Sudan e Rep. Dominicana, una resilienza encomiabile. L’intervallo arriva dopo la tripla di Datome e il canestro di Waters: 39-36 Italia.

Il secondo tempo si apre con 4 minuti conditi da soli due canestri, quelli di Tonut e Conditt. Pineiro porta il suoi a -1 e Thompson Junior completa l’opera con la tripla del sorpasso: 41-43 e tutto da rifare per gli Azzurri al 25esimo. Ogni pallone pesa un quintale e servono gli uomini di maggiore esperienza, che per fortuna rispondono presente: Melli è come sempre enorme e catturando l’ennesimo rimbalzo della serata in mezzo al traffico del canestro portoricano offre al Capitano la tripla del controsorpasso, che unita a quella di Fontecchio da respiro agli Azzurri (49-43). La tripla di Howard da lontanissimo chiude il terzo periodo 51-47. Alla 200esima presenza, Gigi è ancora tremendamente decisivo e la sua tripla in apertura è ossigeno. Quella successiva di Ricci è invece quella del nuovo +10 (57-47). Il numero 17 Azzurro si prende la scena con un’altra tripla e un canestro di tabella (65-53) a 5′ dalla fine. Si lotta e si difende di squadra con evidenti vantaggi. Il Portorico ha dato tutto e il finale è Azzurro. l’Italia approda ai Quarti di finale per regalarsi una serata storica contro gli USA il 5 settembre alla Mall of Asia.


I tabellini della Seconda fase

Italia-Portorico 73-57 (25-15, 14-21, 12-11, 22-10)
Italia: Spissu* 8 (1/2, 2/6), Tonut* 15 (7/9, 0/1), Melli* 7 (3/6, 0/1), Fontecchio* 12 (3/7, 2/9), Ricci 15 (4/6, 2/6), Spagnolo, Polonara* (0/1, 0/3), Diouf ne, Severini 3 (1/3, 0/1), Procida 2 (1/1), Pajola (0/2 da tre), Datome 11 (1/3, 3/5). All: Pozzecco
Portorico: Holland (0/1), Pineiro* 9 (2/4, 0/1), Conditt IV* 4 (2/4, 0/1), Howard 11 (2/3, 2/5), Thompson Jr. S. 3* (1/2 da tre), Ford (0/1, 0/1), Reyes ne, Romero* 9 (4/9), Ortiz 8 (1/2, 1/3), Toro Barea, Waters* 13 (3/4, 2/10), Thompson E. ne. All: Colon

Tiri da due Ita 21/38, Pur 14/28; Tiri da tre Ita 9/34, Pur 6/26; Tiri liberi Ita 4/8, Pur 11/14. Rimbalzi Ita 48 (Melli e Fontecchio 12), Pur 29 (Pineiro 7). Assist Ita 20 (Pajola 9), Pur 14 (Waters 9).
Usciti 5 falli: nessuno
Arbitri: Guilherme Locatelli (Brasile), Martins Kozlovskis (Lettonia), Martin Vulic (Croazia)
Spettatori: 4.500

Repubblica Dominicana-Serbia 79-112 (15-29, 20-27, 18-31, 26-25)
Rep. Dominicana: Pena (0/1 da tre), Mendoza 14 (4/5, 2/3), Montero 15 (0/3, 3/5), Solano 2 (1/3, 0/1), Liz* 7 (2/3, 1/5), Feliz* 5 (1/2, 1/1), Vargas, Delgado*, Suero ne, Figueroa (0/1, 0/1), Quinones* 11 (3/8, 1/6), Towns* 25 (5/9, 3/6). All: Garcia
Serbia: Petrusev 14 (6/8, 0/1), Jovic N.* (0/1, 0/3), Bogdanovic* 20 (4/4, 3/3), Marinkovic* 16 (2/2, 4/6), Dobric 9 (4/4, 0/2), Ristic 4 (2/2), Guduric 10 (4/4, 0/1), Jovic S.* 12 (4/5, 0/3), Davidovac 3 (1/3 da tre), Simanic ne, Avramovic 8 (2/3, 0/3), Milutinov* 16 (7/8). All: Pesic

Italia-Serbia 78-76 (23-19, 17-23, 19-20, 19-14)
Italia: Spissu* 14 (2/4, 3/4), Tonut* 3 (0/5, 1/2), Melli* 8 (2/7, 1/1), Fontecchio* 30 (9/11, 2/4), Ricci (0/2, 0/1), Spagnolo ne, Polonara* 3 (1/6), Diouf, Severini 3 (1/1 da tre), Procida, Pajola 7 (1/1, 1/2), Datome 10 (2/3, 2/6). All: Pozzecco
Serbia: Petrusev (0/1), Jovic N.* 5 (0/1, 1/5), Bogdanovic* 18 (3/3, 1/13), Marinkovic 3 (1/1 da tre), Dobric* 15 (2/6, 1/4), Ristic ne, Guduric 8 (1/3, 2/2), Jovic S.* 4 (2/2, 0/2), Davidovac 2 (1/2, 0/1), Simanic ne, Avramovic 7 (2/4, 1/3), Milutinov* 14 (3/5). All: Pesic

Tiri da due Ita 17/39, Ser 14/27; Tiri da tre Ita 11/21, Ser 7/31; Tiri liberi Ita 11/15, Ser 27/32. Rimbalzi Ita 36 (Fontecchio 7), Ser 34 (Milutinov 12). Assist Ita 19 (Pajola 6), Ser 15 (Bogdanovic 4).
Usciti 5 falli: Ricci (Italia)
Arbitri: Antonio Conde (Spagna), Luis Castillo (Spagna), Martin Vulic (Croazia)
Spettatori: 3.200

Repubblica Dominicana-Portorico 97-102 (12-17, 33-28, 29-14, 23-33)
Repubblica Dominicana: Delgado 2 (1/4), Feliz* 22 (3/4, 4/4), Figueroa* 2 (1/1), Liz* 1 (0/3, 0/1), Mendoza, Montero 12 (5/7, 0/1), Pena 3 (0/1, 1/6), Quinones 13 (3/5, 2/4), Solano 3 (1/1, 0/1), Suero ne, Towns* 39 (9/16, 4/11), Vargas* (0/2). All: Garcia
Portorico: Conditt 18* (7/8, 0/1), Ford 2 (0/1 da tre), Holland 6 (1/2 da tre), Howard 11 (2/3, 1/6), Ortiz 10 (2/3, 2/2), Pineiro* 10 (4/5), Reyes ne, Romero* 6 (3/6), Thompson E. ne, Thompson Jr. S* 2 (1/1, 0/1), Toro Barea, Waters* 37 (4/9, 7/13). All: Colon

Gruppo A

Terza giornata

Filippine-Italia 83-90 (23-20, 16-28, 21-25, 23-17)
Filippine: Ravena 8 (1/3, 2/3), Clarkson* 23 (7/13, 1/7), Thompson (0/1), Sotto* 2 (1/1), Malonzo 7 (2/4, 1/2), Fajardo 4 (2/3), Pogoy* 9 (3/6 da tre), Perez (0/1), Abando 8 (2/3, 1/2), Ramos* 14 (3/5, 2/8), Aguilar, Edu* 8 (2/3). All: Reyes
Italia: Spissu* 13 (0/2, 4/7), Tonut* 13 (5/5, 1/2), Melli* 10 (2/6, 1/2), Fontecchio* 18 (2/6, 3/11), Ricci 14 (1/2, 4/6), Spagnolo ne, Polonara* 6 (2/2, 0/4), Diouf ne, Severini, Procida ne, Pajola 11 (3/4 da tre), Datome 5 (1/5 da tre). All: Pozzecco

Tiri da due Fil 20/36, Ita 12/23; Tiri da tre Fil 10/29, Ita 17/41; Tiri liberi Fil 13/18, Ita 15/17. Rimbalzi Fil 39 (Edu 8), Ita 35 (Melli, Fontecchio, Polonara 6). Assist Fil 14 (Clarkson 6), Ita 24 (Spissu 9).
Usciti 5 falli: Ricci (Italia)
Arbitri: Yohan Rosso (Francia), Leonardo Zalazar (Argentina), Martins Kozlovskis (Lettonia)
Spettatori: 12.000

Repubblica Dominicana-Angola 75-67 (20-11, 17-21, 12-18, 26-17)
Rep. Dominicana: Pena 5 (0/2, 1/6), Mendoza 2 (1/1), Montero 4 (1/5, 0/2), Solano 6 (373), Liz* 13 (1/2, 2/6), Feliz* 17 (5/5, 1/2), Vargas* 3 (1/1), Delgado 8 (2/3), Suero ne, Figueroa* 2 (1/3, 0/2), Quinones 7 (1/2, 0/5), Towns* 8 (1/2, 1/2). All: Garcia
Angola: Francisco*, Domingos 12 (5/8, 0/5), Maconda (0/1), Lukeny* 1 (0/2, 0/3), Dundao* 9 (1/6, 2/8), Bango* 11 (4/10), Paulo, Monteiro (0/1, 0/3), Fernandes, Fernando* 13 (4/8), De Sousa 19 (8/12, 0/1), Kokila 2 (1/3, 0/1). All: Claros

Seconda giornata

Italia-Repubblica Dominicana 82-87 (19-13, 20-25, 17-31, 26-18)
Italia: Spissu* 17 (2/4, 2/5), Tonut* 8 (1/3, 2/3), Melli* 6 (3/5, 0/1), Fontecchio* 13 (3/7, 1/8), Ricci 12 (3/4, 2/4), Spagnolo 4 (1/2), Polonara* 10 (3/3, 0/4), Diouf ne, Severini, Procida, Pajola 4 (2/3), Datome 8 (4/6, 0/4). All: Pozzecco
Rep. Dominicana: Pena (1/4 da tre), Mendoza 3 (1/2 da tre), Montero 12 (2/5, 2/7), Solano (0/1), Liz* 9 (0/3, 1/4), Feliz* 24 (1/2, 7/10), Vargas 3 (1/2), Delgado* 7 (3/5), Suero ne, Figueroa (0/2, 0/1), Quinones* 2 (0/1, 0/2), Towns* 24 (3/6, 4/9). All: Garcia

Tiri da due Ita 22/38, Dom 13/27; Tiri da tre Ita 7/29, Dom 16/39; Tiri liberi Ita 17/18, Dom. 13/17. Rimbalzi Ita 36 (Melli 7), Dom 37 (Towns 11). Assist Ita 14 (Spissu 4), Dom 22 (Montero 9).
Usciti 5 falli: Melli (Italia)
Arbitri: Gatis Salins (Lettonia), Luis Castillo (Spagna), Georgios Poursanidis (Grecia)
Spettatori: 6.300

Filippine-Angola 70-80 (19-12, 14-24, 19-20, 18-24)
Filippine: Ravena 3 (1/1, 0/2), Clarkson* 21 (6/14, 1/8), Thompson* (0/2 da tre), Sotto 8 (3/3), Malonzo (0/1 da tre), Fajardo* 4 (2/5), Pogoy 8 (4/7, 0/2), Perez 7 (1/1, 1/1), Abando 2 (1/1, 0/1), Ramos* 8 (1/3, 2/4), Aguilar (0/1), Edu* 9 (4/5, 0/1). All: Reyes
Angola: Francisco* 3 (1/2), Domingos 15 (1/3, 3/9), Maconda (0/2, 0/1), Lukeny* 17 (1/4, 4/8), Dundao* 4 (0/2, 1/7), Bango* 10 (4/8), Paulo 2 (1/3, 0/1), Monteiro 1 (0/2 da tre), Fernandes, Fernando* 14 (5/9, 1/2), De Sousa 10 (4/6), Kokila 4 (1/2, 0/1). All: Claros

Prima giornata

Italia-Angola 81-67 (23-17, 20-23, 18-17, 20-10)
Italia: Spissu* 5 (1/2, 1/4), Tonut* 18 (5/7, 0/1), Melli* 7 (3/4), Fontecchio* 12 (3/4, 1/5), Ricci 12 (3/4, 1/5), Spagnolo, Polonara* 7 (0/1, 0/3), Diouf ne, Severini 3 (1/5 da tre), Procida 2 (1/1, 0/1), Pajola 4 (0/1, 0/1), Datome 4 (0/1, 1/5). All: Pozzecco
Angola: Francisco* 3 (1/4), Domingos 4 (1/2, 0/6), Maconda, Lukeny* 7 (3/6, 0/6), Dundao* 19 (2/4, 4/8), Bango* 6 (3/4), Paulo 3 (1/1), Monteiro 6 (1/2, 0/3), Fernandes (0/3 da tre), Fernando* 13 (5/9, 0/3), De Sousa 4 (1/2), Kokila 2 (1/1, 0/1). All: Claros

Tiri da due Ita 20/29, Ang 19/35; Tiri da tre Ita 5/31, Ang 4/30; Tiri liberi Ita 26/30, Ang 17/22. Rimbalzi Ita 41 (7 Polonara), Ang 41 (5 Francisco, Paulo, Fernando, De Sousa, Kokila). Assist Ita 22 (7 Spissu), Ang 13 (4 Lukeny).
Usciti 5 falli: nessuno
Arbitri: Guilherme Locatelli (Brasile), Kerem Baki (Turchia), Martin Vulic (Croazia)
Spettatori: 21.000

Repubblica Dominicana-Filippine 87-81 (22-18, 20-24, 24-22, 21-17)
Rep. Dominicana: Pena 5 (1/1, 1/3), Mendoza 2 (1/1), Montero 6 (2/4, 0/4), Solano, Liz* 18 (5/8, 2/6), Feliz* 12 (3/5, 2/6), Vargas* 5 (2/5), Delgado 6 (3/3), Suero ne, Figueroa 5 (2/6, 0/1), Quinones* 2 (0/1, 0/3), Towns* 26 (4/11, 1/5). All: Garcia
Filippine: Ravena 2 (1/1, 0/1), Clarkson* 28 (8/18, 1/6), Thompson 5 (1/1, 1/2), Sotto (0/1 da tre), Malonzo (0/1, 0/1), Fajardo 16 (5/5), Pogoy* 6 (0/1, 2/4), Perez ne, Abando 2 (1/2), Ramos* 13 (1/5, 2/3), Aguilar* 2 (1/1), Edu* 7 (3/3). All: Reyes

Com. Stam. + foto FIP

17 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
165 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com