Auto

Con la Targa Florio torna il mito dal 13 a 16 ottobre

• Bookmarks: 12


Si completa in Sicilia il Campionato Italiano Grandi Eventi con la competizione che rievoca la gara automobilistica più antica del mondo. Equipaggi e vetture esclusive in arrivo dai 5 continenti per scoprire il cuore della Sicilia e rivivere la leggenda sulle Madonie. Mercoledì 5 ottobre la presentazione al Comune di Palermo

Palermo. La Targa Florio Classica è pronta a vivere l’edizione 2022. La gara organizzata dall’AC Palermo con il supporto dell’Automobile Club D’Italia e di ACI Storico sarà la quinta e conclusiva prova del Campionato Italiano Grandi Eventi dal 13 al 16 ottobre prossimi. L’intero evento sarà presentato a Palazzo della Aquile, sede del Municipio di Palermo, mercoledì 5 ottobre alle ore 15, alla presenza del Primo Cittadino Dott. Roberto Lagalla, del Presidente dell’Automobile Club D’Italia Ing. Angelo Sticchi Damiani e del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo Prof. Massimo Midiri.

La gara appartiene alla massima serie ACI Sport riservata agli equipaggi specialisti della guida di precisone al centesimo di secondo, che anche quest’anno potranno gareggiare sulle strade siciliane che li porteranno alla scoperta del cuore dell’isola, attraverso strade ricche di ogni tesoro di cui abbonda la regione dove la gara ideata da Vincenzo Florio ebbe inizio nel 1906.

Gli esclusivi equipaggi sui gioielli di tecnica e tecnologia che hanno scandito l’evoluzione della storia dell’auto e delle competizioni, si spingeranno nel cuore dell’isola su strade e  luoghi, considerate pietre miliari della storia dello sport siciliano e pilastro delle competizioni. 

Quartier generale nella ormai tradizionale sede del Museo dei Motori e dei Meccanismi del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Palermo, partner sempre carico di passione ed entusiasmo.

Com. Stam./foto

ACI Sport
12 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
79 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.