Notizie

Da domani si potrà votare Geraci Siculo per il titolo di borgo più bello d’Italia

• Bookmarks: 4


Il Circuito Bella Sicilia e l’Unione delle Madonie mobilitate per l’unico paese siciliano in gara – Entra nel vivo la gara per eleggere il Borgo più Bello d’Italia 2021. L’unico paese concorrente per la Sicilia è Geraci Siculo in provincia di Palermo.

Quindici giorni di tempo per votare e quindi per fare arrivare Geraci Siculo e la Sicilia alla finale del 4 aprile che, in prima serata su RaiTre, eleggerà il borgo d’Italia di quest’ottava edizione.

Votare è semplicissimo basterà andare sul sito della RAI: www.rai.it/borgodeiborghi o suwww.raiplay.it  e scegliere Geraci Siculo. Si potrà votare dalle ore 17:00 di domenica e fino alle ORE 23:59 di domenica 21 MARZO 2021. E’ possibile esprimere 1 voto al giorno da ogni propria mail per una sola preferenza. Coloro i quali sono già in possesso di credenziali Raiplay possono effettuare direttamente il login al sito ed esprimere la propria preferenza. Il voto via rete è GRATUITO. Votare è importante! Bisogna farlo OGNI GIORNO! Vincere dipende solo da noi.

In queste ore si moltiplicano gli inviti di varie associazioni ed enti a sostegno dell’unico paese siciliano in gara. “Votiamo Geraci Siculo e porteremo in alto la Sicilia” è il motto con il quale l’Unione Madonie con il suo presidente Pietro Macaluso invita tutti i cittadini dei comuni dell’Unione e tutti i siciliani che amano la propria terra, a votare. Geraci Siculo è l’unico paese siciliano presente nell’ottava edizione de “Il Borgo dei Borghi- La Grande Sfida 2021” organizzata dal programma televisivo “Kilimangiaro” in onda su Rai3. “Dopo la vittoria di Gangi, Montalbano Elicona, Sambuca di Sicilia e Petralia Soprana non possiamo perdere l’opportunità di fare vincere Geraci Siculo continuando così a tenere accesi i riflettori della Rai sulla Sicilia.  e sul nostro territorio che è ancora tutto da scoprire. Come tutti i paesi madoniti – afferma Macaluso – Geraci Siculo è un autentico gioiello da mostrare e di cui andare fieri. Sosteniamolo.”

Stesso invito viene lanciato dal Circuito Turistico Bella Sicilia del quale anche  Geraci Siculo fa parte. “Tutti per uno e uno per tutti” l’invito che Michele Isgrò ha rivolto ai venticinque Sindaci dei comuni aderenti al circuito Bella Sicilia che dal canto loro hanno favorevolmente risposto, rilanciando con forza la volontà e la necessità di un sostegno corale al borgo siciliano guidato dal Sindaco Luigi Iuppa.

Sostegno anche da parte dei Sindaci dei quattro comuni che in passato hanno avuto il titolo, Filippo Taranto per Montalbano Elicona, Francesco Migliazzo per Gangi, Pietro Macaluso per Petralia Soprana e Leonardo Ciaccio per Sambuca di Sicilia.

Nei mesi scorsi il bellissimo borgo di Geraci Siculo è stato protagonista del documentario di Bella Sicilia trasmesso dalla rete regionale del gruppo Comunicare 24, mettendo in risalto le bellezze artistiche, culinarie e anche le storie umane, come per esempio quella dei 60anni di matrimonio di una coppia geracese che ha letteralmente spopolato nel web. Geraci Siculo è molto noto anche per la sua acqua ed è censito tra le sei zone blu del Mondo per la longevità dei sui abitanti.

L’Associazione Vivo in Sicilia con la sua Presidente Valentina Crimaldi e il gruppo di comunicazione televisiva e digitale  Comunicare 24, si rivolge invece ai colleghi di tutte le redazioni affinchè il messaggio di sostegno al borgo siciliano di Geraci Siculo sia ampiamente diffuso e condiviso da tutti.                                                                              Vince Geraci Siculo, Vince la Sicilia.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
4 recommended
comments icon0 comments
0 notes
176 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *