Notizie

EARTH DAY 2024 – PIANETA VS PLASTICA

• Bookmarks: 19


“Pianeta contro Plastica”, questo il tema che contraddistingue la 54ma edizione della Giornata Mondiale della Terra..  

Riflettori puntati dunque sull’inquinamento dei rifiuti plastici, con l’obiettivo di sollecitare un’azione che riduca l’usa e getta, metta al bando il fast-fashion e investa in tecnologie e materiali alternativi ai polimeri di origine fossile. Chiedendo un riduzione del 60% della produzione di plastica entro il 2024. Conosciuta nel mondo come Earth Day, la Giornata della Terra di aprile, è l‘evento green che riesce a coinvolgere il maggior numero di persone in tutto il pianeta. Si calcola infatti che ogni anno, nel periodo dell’equinozio di primavera, si mobilitino circa un miliardo di persone. L’Istituzione della Giornata mondiale della Terra si deve a John McConnell, un attivista per la pace che si era interessato anche all’ecologia.

Nell’ottobre del 1969, durante la Conferenza dell’UNESCO a San Francisco, McConnell propose una giornata per celebrare la vita e la bellezza della Terra e per promuovere la pace. Il 22 aprile 1970, la definitiva “Giornata della Terra – Earth Day” veniva costituita dal senatore degli Stati Uniti Gaylord Nelson, come evento di carattere prettamente ecologista.  In Italia il conto alla rovescia verso l’Earth Day 2024 sarà scandito quest’anno da diversi eventi: A Roma si svolgono le celebrazioni ufficiali con “Il Villaggio per la Terra”, l’evento ambientale più grande del paese, organizzato da Earth Day Italia e il Movimento dei Focolari. Questo festival attira studenti e famiglie da ogni angolo d’Italia e, dal 18 al 21 aprile, propone oltre 600 eventi gratuiti curati da più di 300 enti della società civile, istituzioni e federazioni sportive. A Torino sono previsti due eventi principali, supportati dalla Regione Piemonte e ospitati nell’Environment Park: “Pace e Ambiente, dialogo interculturale ed interreligioso”, che vedrà la partecipazione di leader religiosi e culturali da varie parti del mondo, e gli “Stati Generali dell’ambiente per i Giovani”, un forum dedicato al dialogo intergenerazionale. La decima edizione dell’Earth Day Cefalù, che si svolgerà dal 20 al 25 aprile. Organizzato dal Comune di Cefalù e sotto il patrocinio di Earth Day Italia, l’evento proporrà una serie di attività legate alla natura, allo sport, all’arte, al divertimento e all’intrattenimento per bambini.

Il programma include escursioni guidate in zone naturali, laboratori creativi, rappresentazioni teatrali, esposizioni e molto altro. A Milano, il 22 aprile, il Piccolo Teatro Strehler ospiterà un importante evento focalizzato sulla tematica dell’inquinamento, un’iniziativa congiunta dei sindaci di Milano, Bologna, Torino, Venezia e Treviso. L’evento vedrà la partecipazione di Enrico Giovannini, direttore scientifico dell’ASviS. Parallelamente, a Bologna il 22 aprile si terrà un convegno incentrato sulla transizione ecologica equa, organizzato dal Forum disuguaglianze e diversità, dalla Caritas italiana e dall’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro (Conferenza episcopale italiana). L’evento avrà il contributo del Cardinale Matteo Zuppi e del coordinatore del Forum, Fabrizio Barca. Quest’anno l’Onu ricorda che quella di oggi “è la terza Giornata della Terra celebrata nell’ambito del Decennio delle Nazioni Unite per il ripristino degli ecosistemi. Gli ecosistemi supportano tutta la vita sulla Terra. Più sani sono i nostri ecosistemi, più sano è il pianeta e i suoi abitanti. Il ripristino dei nostri ecosistemi danneggiati aiuterà a porre fine alla povertà, a combattere il cambiamento climatico e a prevenire l’estinzione di massa. Ma ce la faremo solo se tutti daranno il loro contributo”.

di Paola Bonacina

19 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
126 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com