Sport

Gold & Gold Messina vince in rimonta sul CUS Catania e fa sua gara uno della semifinale playoff

• Bookmarks: 19


La Gold & Gold Messina soffre ma fa sua gara-1 della semifinale playoff del campionato di serie C Gold, Memorial Haitem Fathallah. I giallorossi superano in rimonta, per 89-85, un CUS Catania gagliardo che non ha mai mollato, mettendo in grossa difficoltà i peloritani, soprattutto dalla linea dei tre punti (ben 15 le triple messe a segno).

Per la squadra allenata da Pippo Sidoti è stata una gara in chiaro-scuro, infatti se in attacco le cose sono andate complessivamente bene, in fase difensiva si sono registrate parecchie distrazioni che hanno permesso agli etnei di andare a canestro con troppa semplicità. A fine gara il coach pattese si è lamentato per l’atteggiamento difensivo di alcuni suoi giocatori. I catanesi di coach Gaetano Russo, trascinati da un Tamulis in serata di grazia (30 punti con 6 triple), hanno giocato una gara coraggiosa. Hanno rimontato un passivo di 13 punti (42-29), portandosi in vantaggio di 9 lunghezze sul 54-63: in questo frangente gli scolari vedevano le streghe. Gli ultimi tredici minuti però hanno visto protagonista la Basket School, brava a serrare i ranghi in difesa e trovare le giuste soluzioni in attacco, grazie alle triple di Scimone e Zivkovic ed ai canestri di Tartamella, Linde e Di Dio. E’ arrivata così una rimonta incredibile (parziale di 30-12) che ha permesso al team del presidente Zanghì di allungare fino al +9 (84-75), poi gestire il vantaggio fino al termine e conquistare la prima importante vittoria in questa serie di semifinale. Tutto questo senza un certo Paolo Mancasola, costretto alla panchina per problemi fisici. Ci ha pensato uno strepitoso Leonardo Di Dio a sostituirlo in cabina di regia, costretto cantare e portare la croce. I suoi 22 punti personali sono oro colato per la Gold & Gold, che ha mandato in doppia cifra anche Cristiano Scimone, autore di 25 punti, Lorenzo Tartamella (16) e Ivan Zivkovic (13). Nel CUS Catania, oltre a Tamulis, sono andati in doppia cifra Alescio (15), Lo Iacono (12), Vasta e Cuccia (11 a testa). Le due squadre si sfideranno giovedì 20 aprile, al PalaCUS per gara due della serie. La Gold & Gold Messina ha già la possibilità di chiudere il discorso qualificazione, ma dovrà ripartire da quanto mostrato nell’ultima frazione di gara uno.  

Gold & Gold Messina – CUS Catania 89-85

Parziali: 18-19, 25-23 (43-42), 18-21 (61-63), 27-22

Gold & Gold Messina: Maddaloni 7, Obitsoe n.e., Di Dio 22, Scimone 25, Tartamella 16, Linde 6, Muscolino n.e., Mancasola n.e., Zivkovic 13, Cordaro. Allenatore: Pippo Sidoti

CUS Catania: Lo Iacono 12, Arcidiacono 3, Vasta 11, Cuccia 11, Arkar, Tamulis 30, Alescio 15, Guduric 3, Carluccio n.e., Marletta n.e., Balbo n.e.. Allenatore: Gaetano Russo

Arbitri: Francesco Giunta e Angelica Barca di Ragusa

Com. Stam. + foto

Zivkovic al tiro dall’arco
Palla a due
19 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
163 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com