Sport

GOLF – Open d’Italia Disabili supported by Regione Marche a Tommaso Perrino

• Bookmarks: 40


Al Conero Golf Club ha vinto per la quarta volta il torneo, firmando anche il suo quarto successo nel Campionato Italiano. Nella strokeplay pareggiata successo del tedesco Reinhard Berer e nella stableford titolo a Mario Gazzetta

Tommaso Perrino ha vinto con 143 (70 73, +1) colpi l’Open d’Italia Disabili supported by Regione Marche, torneo internazionale dell’European Disabled Golf Association disputato al Conero Golf Club (par 71) di Sirolo (AN). Un trionfo per il livornese che ha fatto l’en plein conquistando anche il Campionato Italiano.

Nel round conclusivo dell’evento, giunto alla 24ª edizione, il vincitore, leader dopo un giro, ha contenuto con un 73 (+2) il ritorno del camerunense Issa A Amang Nlareb, che ha provato a rimontare dalla terza piazza, ma che si è dovuto accontentare della seconda con 145 (73 72, +3). In terza posizione con 146 (+4) Nicola Maestroni, in quarta con 147 (+5) il tedesco René Schwenk e in ottava con 165 (+23) Vittorio Cascino e Davide Palestro.

Perrino ha conquistato il titolo per la quarta volta, dopo essersi imposto nel 2019, 2021 e 2022. Numero otto del ranking mondiale della categoria (WR4GD) e Commissario Tecnico della Squadra Nazionale Paralimpica FIG, lo scorso anno si è laureato campione europeo individuale e partecipa stabiilmente alle gare del G4D Tour, promosso dal DP World Tour nell’intento di evidenziare sempre di più l’inclusività del golf, dove nel 2022 ha fatto suo il G4D@ISPS Handa World Invitational in Irlanda del Nord. Quattro anche i successi di Perrino nel Campionato Italiano, ma tutti di fila a iniziare dal 2021.

“Strokeplay pareggiata” – Con una clamorosa rimonta dal 14° posto l’austriaco Reinhard Berer, grazie a un gran 66 (-5), miglior score di giornata e del torneo, per un totale di 148 (82 66, +6) colpi ha superato sul filo di lana Andrea Plachesi, secondo con 149 (+7). In alta classifica anche Alessandro Petrianni, terzo con 150 (+8), Andrea Fusacchia, quarto con 151 (+9), Davide Fasci e Iohn Rosanova, quest’ultimo in vetta dopo 18 buche, quinti con 153 (+11).

“Stableford” – Nella categoria stableford titolo a Mario Gazzetta che ha concluso con 74 punti dopo una corsa di testa iniziata con un 39, score migliore del torneo. Lo hanno seguitoFabrizio Gardiol con 62 e Alla Tanfoglio con lo stesso score.

“Premi speciali” a Stefano Palmieri (Blind category) e alla tedesca Jennifer Sraga (Best women in the field).

Campionato Italiano – Come detto Tommaso Perrino ha primeggiato anche nel Campionato Italiano Strokeplay. Nella categoria pareggiata successo di Nicola Maestroni, che ha preceduto Andrea Plachesi, e nella stableford prima posizione per Mario Gazzetta e seconda per Fabrizio Gardiol.

Circuito A.I.D. Golf Tour e Ordine di merito paralimpico FIG, premiati Perrino, Bagnarelli e Donati – Al Conero Golf Club consegnati anche i premi relativi alla graduatoria 2023 dell’Ordine di Merito del Settore Paralimpico FIG circuito A.I.D Golf Tour. Tommaso Perrino (Classifica Generale Scratch), Josè Bagnarelli (Classifica Generale Pareggiata) e Alessandra Donati (Classifica Generale Stableford) sono i primi classificati in base ai punti conseguiti nelle gare della scorsa stagione agonistica nelle competizioni EDGA e A.I.D. Golf Tour.

Cerimonia di premiazione – Soddisfazione ed emozione fra tutti i partecipanti alla gara durante la cerimonia di premiazione alla presenza di Marco Bruschini, Direttore dell’Agenzia per il Turismo e per l’Internazionalizzazione delle Marche; Mirko Bilò, Consigliere Regionale Marche; Giancarlo Giulianelli, Garante regionale Marche; Filippo Moschella, Sindaco di Sirolo; Roberto Novelli, Vicepresidente CIP Marche; Tarcisio Pacetti, Consigliere Nazionale CIP; Damiano Pirani, Consigliere AMAP. In rappresentanza della FIG presenti Stefano Frigeri, Presidente Comitato Regionale FIG Emilia Romagna, Zona 4 Emilia Romagna – Marche; Riccardo Galassi, Delegato Regionale FIG Marche; Matteo Delpodio, Direttore Tecnico Squadre Nazionali. Per il Conero Golf Club, Marco Roccheggiani, Presidente associazione immobiliare del Conero Golf Club e Roberto Malatini, Presidente dell’associazione sportiva del Conero Golf Club. Come ufficiali di gara Marco Aquilino, Direttore del torneo e gli arbitri Virginia Rancati e Albert Tamietto.

L’Open d’Italia Disabili nelle Marche anche nel 2025 e nel 2026 – Chiusa l’edizione numero 24 che ha segnato l’esordio per il Conero Golf Club come sede di gara, si lavora già per il futuro che vedrà la Regione Marche nuovamente teatro della manifestazione anche per il 2025 e per il 2026. Un percorso triennale che Federazione Italiana Golf e Regione Marche hanno intrapreso in sinergia e piena cooperazione.

I Partner – L’Open d’Italia Disabili ha avuto il supporto di Regione Marche (Presenting Sponsor) e il patrocinio del CIP (Comitato Italiano Paralimpico). Partner istituzionale: EDGA (European Disabled Golf Association).

Com. Stam. Federgolf

Tommaso Perrino premiato Ph Federgolf
Tommaso Perrino al Conero GC Ph Federgolf
Tommaso Perrino portato in trionfo da Issa Nlareb insieme a Nicola Maestroni Ph Federgolf
40 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
154 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com