Cronaca

Grave incendio alla Tonnara di Scopello, la Guardia Costiera salva oltre 40 persone dalle fiamme

• Bookmarks: 27


Oltre 40 persone soccorse dall’equipaggio della motovedetta CP 719 dell’Ufficio Locale Marittimo di Castellammare del Golfo ed altri turisti e bagnanti salvati da mezzi privati coordinati dalla Guardia Costiera di Trapani di fronte la tonnara di Scopello, completamente avvolta dalle fiamme a seguito di un grave incendio divampato nell’entroterra.

Questo l’esito della complessa operazione di soccorso ed evacuazione delle persone rimaste intrappolate tra le fiamme sprigionatesi improvvisamente a monte della tonnara di Scopello oggi pomeriggio, che ha immediatamente circondato tutta la località, ostruendo le uniche via di sfuggita da terra.

Vista l’impossibilità di trovare rifugio dalle fiamme all’interno della costa, tutte le persone si sono riversate sulla spiaggia antistante la tonnara, verso il mare, per difendersi dal fuoco e dall’incendio imperversante, nonostante ciò, si sono subito trovate in grande difficoltà, a causa dell’intenso fumo e dei lapilli di cenere trasportati dal forte vento presente in zona.

Non appena pervenuta la segnalazione dell’emergenza, la Sala operativa della Capitaneria di Porto di Trapani disponeva l’immediato intervento della motovedetta CP 719, partita dal porto di Castellammare del Golfo e di numerose altre imbarcazioni e gommoni privati, alcuni con dipendenti militari a bordo, provenienti sia dal porto di Castellammare che da quello vicino di San Vito Lo Capo, unitamente alla motovedetta CP 330 che mollava gli ormeggi da Trapani.

In poco meno di 20 minuti, tutti i mezzi intervenuti raggiungevano le persone in difficoltà, effettuando il trasferimento da terra verso la motovedetta CP 719 e sugli altri natanti coordinati e gestiti dai militari della Guardia Costiera, che poi dirigevano nel porto di Castellammare per sbarcare, in sicurezza nonchè sani e salvi, tutti i malcapitati.

L’evacuazione di tutta la spiaggia e di altri bagnanti, nel frattempo rimasti intrappolati in alcune piccole calette della costa, con il fuoco divampante alle spalle, veniva conclusa in poco più di 30 minuti, dopodiché le motovedette rimanevano in zona per pattugliare il litorale in cerca di eventuali altre persone in difficoltà ma, fortunatamente, non rivenivano nessun altro in pericolo.

CS

27 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
153 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com