Breve

Porto di Palermo: I lavoratori chiedono maggiori misure di sicurezza per l’allarme terrorismo

• Bookmarks: 10


“Il porto di Palermo non è sicuro”: a dichiararlo è il segretario generale provinciale della Uil Pubblica Amministrazione, Alfonso Farruggia, in una nota siglata congiuntamente a Fp Cgil, Cisl Fp, Flp e Confsal Salfi, nella quale ha sottolineato anche le preoccupazioni del personale a seguito del recente tragico attentato tunisino.
Farruggia ha, quindi, chiesto un incontro urgente con il Prefetto di Palermo Francesca Cannizzo “per individuare tutte le soluzioni possibili finalizzate a garantire la massima sicurezza del Porto, sia per i lavoratori doganali che per i viaggiatori”.
A manifestare la paura per eventuali attacchi terroristici, spiegano i sindacati, sono proprio i lavoratori del Porto di Palermo, che minacciano di dar vita ad eventuali azioni di protesta nel caso in cui non venissero prese in considerazione le loro richieste di aumentare le misure di sicurezza.
Tra le intenzioni di Farruggia, anche quella di sospendere i collegamenti navali con Tunisi “da ripristinare eventualmente solo quando saranno garantite misure preventive sufficienti”.
Intanto i sindacati chiedono l’intensificazione di misure di controllo, una maggiore presenza delle forze dell’ordine, e l’applicazione dei protocolli di sicurezza aeroportuale.
Anche il Presidente dell’autorità portuale Vincenzo Cannatella ha dichiarato di voler incontrare il Prefetto “la sicurezza non è sotto standard”.

10 recommended
KKKKK
370 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com