Editoriale

“2024 motivi per brindare al nuovo anno”

• Bookmarks: 70


Un altro anno è trascorso e, inesorabilmente, arrivano le feste di fine anno Natale e Capodanno senza tralasciare Santo Stefano e i giorni seguenti. Cosa è cambiato rispetto a un anno fa? Abbiamo rispettato i buoni propositi espressi l’anno scorso? Certo ci siamo impegnati ma, per certi versi, non sempre tutto è dipeso da noi.

Il 2024 sarà un anno migliore? Chissà…Nessuno di noi può prevederlo. Da una guerra siamo passati a due guerre, il Covid non è certo tramontato e l’economia mondiale non va certo bene. Ogni tanto qualche pazzo, o qualche terrorista, fa strage di persone senza un perché. Ogni tre giorni un uomo uccide una donna e abbiamo imparato, dopo un po’ di tempo, a non parlare di raptus ma di omicidi programmati. Non comprendo la razza umana che compie eccidi in nome della religione, del potere, della supremazia economica, figuriamoci in nome dell’amore.

Cosa porterà in dono l’anno prossimo? Siamo in attesa…Intanto un consiglio per gli acquisti – come diceva Maurizio Costanzo morto il 24 febbraio 2023 -, per rendere piacevole il nostro 2024. Un libro per tutti, al fine di lubrificare le rotelle di un cervello troppo spesso appiattito dalla tecnologia del web e dei social. Ancora di più raccomando di trascorrere due, tre giorni in vacanza. Staccare dal lavoro, dagli impegni sociali, dalla città. Magari andare in una località termale dove ripristinare, affogati nelle acque calde, i flussi dei nostri cervelli.

Oggi, come e più di ieri, abbiamo bisogno di quiete. Affinché il 2024 sia un anno da ricordare positivamente.

di Roberto Dall’Acqua

70 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
607 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com