Sport

La Gold & Gold Messina espugna il PalaRussello e chiude in vetta un 2021 denso di soddisfazioni

• Bookmarks: 13


La Gold & Gold Messina chiude con un successo nel derby con la Fortitudo il 2021 e si conferma capolista del girone Bianco della serie C Gold, Memorial Haitem Fathallah. Sfida come sempre combattuta quella con i neroverdi di Claudio Cavalieri, che i ragazzi allenati da Pippo Sidoti hanno giocato con giudizio, senza mai disunirsi, anche quando sono andati in svantaggio di ben dieci lunghezze. Ancora una prova di maturità, dopo quella offerta domenica scorsa con il Castanea, per Scimone e compagni, bravi a saper mantenere il vantaggio acquisito alla fine del terzo periodo e gestirlo fino al termine, grazie ad un’ottima difesa che ha messo in difficoltà gli avversari. Buona anche la prova offensiva degli scolari, merito di un super Scerbinskis (29 punti) dell’ottimo Gotelli (21) e del ritrovato feeling con la retina avversaria di Nino Sidoti (10 punti con 2 triple). Ma tutti i ragazzi hanno portato il proprio contributo ad un successo importante, perché conquistato contro una Fortitudo che, rispetto alla gara di Catanzaro, presentava in campo anche Bricis e Leanza ed animata da grande spirito di rivalsa.

Uno spirito che i padroni di casa mettono subito in luce con un inizio scoppiettante firmato da sei punti consecutivi di Llucacej che costringono coach Sidoti al time out. La risposta della Basket School arriva con un contro break di 9-0 firmato da Scerbinskis (tripla e 4/5 ai liberi) e Gotelli in penetrazione. Ci pensa Llucacej a riportare in parità i suoi con un gioco da tre (canestro più aggiuntivo). Il millesimo punto in maglia neroverde di Bellomo riporta avanti la Fortitudo, ma Gotelli prima pareggia e poi regala il nuovo vantaggio alla Gold & Gold. La bomba di Bellomo vale il controsorpasso, Scerbinskis per il nuovo vantaggio ospite, ma ancora Bellomo con una tripla fissa il risultato sul 17-15 alla prima sirena.

Nel secondo periodo il punteggio rimane fermo per due minuti e mezzo, poi la Fortitudo piazza un break di 10-2, firmato da Leanza (5) e Bricis (5), che lancia i padroni di casa sul +10 (27-17). Il fallo di Bricis su Pandolfi, lontano dal pallone, viene punito prima con l’espulsione e poi tramutato in fallo antisportivo. I giallorossi non si scompongono e lentamente risalgono la china. Pandolfi fa 1/2 dalla lunetta, Scerbinskis segna in penetrazione, l’accelerazione di Nino Sidoti vale il -5. Il time out chiesto da Cavalieri non sortisce gli effetti sperati. Gotelli mette un libero e Pandolfi ruba palla e va a schiacciare per il 27-25. Bellomo tiene a galla i suoi con un paio di canestri, la bomba di Scerbinskis riavvicina la Basket School (31-29).  Tagliano risponde per le rime, poi Nino Sidoti fa bottino pieno dalla linea della carità. Il primo tempo si chiude sul 34-31.

Scerbinskis apre le marcature nella ripresa e, dopo il canestro di Tagliano, il tap-in di Tartamella riporta gli scolari a -1. La panchina di casa chiama ancora time out, ma è Busco a sfruttare il blocco di Tartamella e piazzare la tripla del sorpasso (36-38), poi è Gotelli in terzo tempo ad allungare sul +4, ma i nero verdi con il gioco da tre di Tagliano si riporta a una lunghezza (39-40). La Gold & Gold gioca con tranquillità, Gotelli trova libero Nino Sidoti che piazza la tripla centrale. Le due squadre lottano ma non trovano il canestro. Busco ruba palla ma non segna, ci pensa Gotelli a ribadire a canestro dopo il rimbalzo (39-45). Si accende Bricis che mette una tripla e poi sfrutta i viaggi in lunetta per un fallo su tiro da tre e il tecnico alla panchina ospite (45-45). Una buona iniziativa di Gotelli riporta in vantaggio la Basket School e da una grande difesa nasce la triplona di Nino Sidoti che fissa il punteggio sul 45-50 alla penultima sirena.

Nell’ultimo quarto la Gold & Gold Messina continua a giocare la sua pallacanestro. Nino Sidoti serve un assist a Mazzullo che da sotto non sbaglia, Leanza non molla e realizza dall’arco, ma è in questo frangente che i giallorossi piazzano l’allungo decisivo con la premiata ditta Scerbinskis – Gotelli che lanciano i giallorossi sul +10 (48-58) a poco meno di sei minuti dal termine. Bellomo non si rassegna e mette la tripla, ma Gotelli prima fa 3/3 dalla lunetta e poi dall’angolo, pescato da Busco, realizza la bomba del +13 (51-64) a 3 minuti e mezzo dalla fine. I padroni di casa ci credono ancora, un break di 9-2, firmato da Bricis, Bellomo e Tagliano, riapre la contesa, ma i giallorossi amministrano con grande acume il risultato e con l’inchiodata di Mazzullo mettono in ghiaccio il risultato e poi chiudono il derby con Scerbinskis dalla lunetta sul 63-72.

Finisce con il selfie che celebra la settima vittoria in campionato degli scolari. Il 2021 è stato un anno denso di soddisfazioni per una finale conquistata in maniera insperata e un primo scorcio di torneo condotto sempre in testa alla classifica. Adesso il campionato si ferma per le festività natalizie e riprenderà il 5 gennaio con il derby, il terzo consecutivo, con la Nuova Pallacanestro Messina al PalaMili.

Fortitudo Messina – Gold & Gold Messina 63-72

Parziali: 17-15, 17-16 (34-31), 11-19 (45-50), 18-22

Fortitudo Messina: Bellomo 20, Mento n.e., Cavalieri S., Leanza 10, Barbera n.e., Bricis 14, Mollica n.e., Giovani n.e., Stevanovic, Tagliano 10, Vicente, Llucacej 9. Allenatore: Claudio Cavalieri 

Gold & Gold Messina: Scerbinskis 29, Scimone, Mazzullo 4, Pandolfi 3, Bianchi n.e., Gotelli 21, Tartamella 2, Stroscio n.e., Sidoti A. 10, Busco 3, Doria n.e., Sidoti M. n.e.. Allenatore: Pippo Sidoti. Assistente: Francesco Paladina

Arbitri: Paolo Filesi e Matteo Filesi di Chairamonte Gulfi

Com. Stam.

Palla a due
Raivis Scerbinskis 29 punti nel derby
13 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
91 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *