Film

L’abbandono familiare e il rapporto genitoriale nel “Il trenino di latta”

• Bookmarks: 26


Un dramma che affronta, con estrema delicatezza, i temi dell’abbandono familiare, del rapporto genitoriale e, trasversalmente, dell’Alzheimer.

Dopo il grande successo riscosso, torna, al Cineteatro Lux di Palermo ,”Il Trenino di latta” di Simona D’Angelo, una storia metateatrale che racconta di abbandoni familiari e trascuratezze vissute attraverso la metafora di un trenino giocattolo disgregato.

Appuntamento venerdì 1 dicembre, alle 17:15, in via Francesco Paolo Di Blasi, 25 (Villa Sperlinga). Sul palco Simona D’Angelo, Davide Lo Coco e Filippo Glorioso, per la regia di Pietro De Silva. Aiuto regia Giulia Pino e scenografia di Sara Leone.

Un dramma ricco, intenso di emozioni e riflessioni che accompagneranno lo spettatore verso un finale tutto da scoprire.

Il biglietto ha un costo di 8 euro. Per info e prenotazioni, basta chiamare il numero 0917842239.

Com. Stam. + foto

26 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
492 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com