Auto

MM Motorsport fa sua la coppa “preparatori / noleggiatori” al Rally Casciana Terme

• Bookmarks: 11


La squadra lucchese conquista due posizioni tra le prime cinque della classifica assoluta espressa dall’appuntamento del fine settimana, ambientato sulle strade della provincia di Pisa, garantendosi anche il trofeo dedicato ai team.

Porcari (LU), É un altro fine settimana ricco di soddisfazioni, quello archiviato da MM Motorsport. Il team lucchese, impegnato sulle strade del Rally Casciana Terme con quattro vetture, ha conquistato due posizioni sulle prime cinque espresse dalla classifica assoluta, garantendo alla propria bacheca la coppa “preparatori / noleggiatori” riservata al primo team classificato. Un successo, quello conquistato dalla squadra di Porcari, che ha interessato i suoi tre equipaggi all’arrivo, decisivi nell’assegnazione dell’ambito premio. A salire sul secondo gradino del podio sono stati Carlo Alberto Senigagliesi e Marco Lupi, equipaggio che – reduce dalla vittoria al Rally Reggello – si è presentato sulle prove speciali “disegnate” nella provincia di Pisa sui sedili della Skoda Fabia R5 Evo equipaggiata con pneumatici Pirelli. A rendere ulteriormente impegnativo il confronto sono state le condizioni meteo della domenica, con la pioggia che ha accompagnato le performance degli equipaggi per buona parte della giornata. Un particolare che ha garantito all’appuntamento grandi spunti, rendendo la scelta di gomme iniziale decisiva ai fini degli equilibri in classifica.

Nella “top five” si è elevato anche Pierluigi Della Maggiora. Per l’alfiere di Rally Revolution +1, un brillante risultato condiviso con Sauro Farnocchia sulla Skoda Fabia R5 divenuta quinta forza nel confronto ed un pronto riscatto dopo la sfortunata uscita di strada accusata al “Reggello” quindici giorni fa. Seconda posizione di classe R2B per Giuseppe Perna, tornato al volante della Peugeot 208 dopo il Rally Valdinievole di maggio. Un impegno che il pilota versiliese ha condiviso con il fratello Michele, chiamato nel ruolo di copilota e compartecipe del secondo podio stagionale consecutivo. Ottimi, gli spunti proposti nel corso dell’intera gara, grazie ad una condotta volta al raggiungimento del massimo obiettivo di categoria a conferma della bontà di un progetto che lo sta vedendo interpretare egregiamente le caratteristiche della vettura francese. A precludere a Roberto Tucci la possibilità di recitare un ruolo di primo piano nel contesto a due ruote motrici è stata la rottura di un semiasse in fase di avvio di gara, variabile che ha interessato la Renault Clio S1600 gestita in campo gara dalla squadra lucchese e condivisa con Giampietro Micalizzi.

Nella foto ( Vittorio Fabbruzzo): Carlo Alberto Senigagliesi in gara.

Com. Stam.

11 recommended
comments icon0 comments
0 notes
196 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *