Spettacoli

Piccolo Teatro Patafisico “Io ti vedo, studio per una scoperta”

• Bookmarks: 23


Uno spettacolo teatrale che interagisce con un giardino creato coinvolgendo artisti e comunità locale giovedì 30 novembre in scena al Piccolo Teatro Patafisico “Io ti vedo, studio per una scoperta”

“Io ti vedo, studio per una scoperta” è uno spettacolo creato in connessione con il giardino del Piccolo Teatro Patafisico di Palermo; la prima messa in scena è in programma per giovedì 30 novembre alle ore 18 ad ingresso gratuito su prenotazione. Il progetto ha previsto una residenza artistica che ha dato vita a percorsi creativi e di ricerca che hanno coinvolto artisti e comunità locale e che culmineranno con uno spettacolo dal vivo legato allo spazio verde. Questa esperienza ha aperto una potenziale opportunità per una nuova linea di produzione teatrale che mescola linguaggi del corpo a linguaggi digitali e opera per la valorizzazione e riqualificazione di spazi verdi attraverso l’arte performativa e il coinvolgimento delle comunità locali. Il progetto artistico mira a creare un nuovo format di performance teatrale che, partendo dallo studio dello specifico sito verde, mappando risorse e punti di forza, sarà in grado di valorizzare gli spazi urbani e mostrare nuovi usi collettivi delle aree verdi affrontando le sfide dello sviluppo sostenibile. Un format replicabile e adattabile ad altri diversi contesti.

Durante la ricerca e la creazione dello spettacolo, tutta la comunità che ruota attorno al piccolo teatro di via Gaetano la Loggia è stata chiamata a partecipare direttamente tramite un questionario per grandi e piccini, dove veniva chiesto loro come si potesse migliorare il giardino del teatro, come prendersene cura collettivamente e cosa immaginassero potesse diventare quello spazio. Per i piccoli fruitori del teatro inoltre è stato realizzato un focus group che li ha coinvolti nelle decisioni sulla messa in scena. “Questo progetto ci ha permesso di approfondire questioni che ci stanno a cuore e su cui lavoriamo da tempo, – ha detto Rossella Pizzuto, che ha scritto lo spettacolo – ci ha permesso di sviluppare un nuovo pezzo del percorso di relazione e di cura che stiamo facendo rispetto ai nostri nuovi spazi e della ricerca che è alla base del nostro lavoro: creare occasioni e modalitá concrete di “accoglienza culturale” rispetto a temi e persone”.

Il Piccolo Teatro Patafisico infatti da appena un anno ha accolto la sfida di gestire l’intero padiglione 33 dell’ex manicomio e di trasformarlo in un centro culturale di produzione e educazione al teatro con un focus sul benessere individuale e collettivo. “Io ti vedo” si inserisce in un programma di attività tra corsi, laboratori, programmazione di spettacoli e produzione culturale che è possibile approfondire su www.piccoloteatropatafisico.it.

“Sono molto emozionata e felice per questo debutto – aggiunge Pizzuto – che proponiamo come studio per uno spettacolo che vedrá nuovi sviluppi anche sulla base dei feedback che raccoglieremo giovedì. Sono molto grata alle mie colleghe che hanno messo la loro grande professionalitá e il loro cuore in questo progetto e a tutta la comunità del PTP che ha partecipato con consigli, questionari, focus group e supporto tecnico e artistico”.

Questo progetto è finanziato nell’ambito del progetto U-Solve (Urban sustainable development SOLutions Valuing Entrepreneurship)

Sinossi:

“…quelle cose che, forse, può vedere solo chi ha la purezza dei denti da latte e ci giura sopra…”. Agnese è appena arrivata sulla terra e non è sicura che le piaccia ma scoprirà con l’aiuto delle sue guide e soprattutto con il proprio intuito che il nostro pianeta, così come il nostro corpo, è meraviglioso. E se lo vediamo davvero e vediamo davvero gli altri, scopriremo come prendercene cura e vivere come parte di un tutto. Io ti vedo significa che ti considero, ti ascolto, mi metto in relazione con te. Attraverso espedienti divertenti che creano meraviglia e immersione, il pubblico fa le scoperte insieme ad Agnese e partecipa con lei alla decisione finale.

“Io ti vedo, studio per una scoperta”

scritto da Rossella Pizzuto e Gisella Vitrano,

regia Gisella Vitrano

movimenti scenici Federica Aloisio

con in scena Federica Aloisio, Gisella Vitrano

disegni animati di Petra Trombini

Una produzione Piccolo Teatro Patafisico

Lo spettacolo è per tutti e tutte, dai 3 anni in sù.

Com. Stam. + foto

23 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
155 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com