Notizie

Policlinico, dal 26 Giugno al 1° Luglio 2023 screening gratuito presso l’U.O.C. di Recupero e Riabilitazione Funzionale

• Bookmarks: 16


Dal 26 Giugno al 1° Luglio 2023, presso l’u.o.c. di Recupero e Riabilitazione Funzionale del Policlinico “Paolo Giaccone”, si svolgerà una settimana di screening gratuito per soggetti con disabilità post ictus cerebrale o trauma cranico, al fine di prevenire le disabilità funzionali secondarie all’ipomobilità.

L’iniziativa, promossa dalla Scuola di Specializzazione di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Università di Catania, prevede la partecipazione, nelle loro rispettive sedi, delle unità operative dei tre Policlinici siciliani: il “Paolo Giaccone” di Palermo, il “G. Rodolico S. Marco” di Catania, e l’A.O.U. “G. Martino” di Messina.

Lo screening presso l’Azienda ospedaliera universitaria di Palermo sarà effettuato dalla professoressa Giulia Letizia Mauro, direttrice dell’UOC di Recupero e Riabilitazione Funzionale e del Dipartimento di riabilitazione, Fragilità e Continuità assistenziale, dai dirigenti medici Dalila Scaturro e Luigi Tumminelli e dai medici in formazione in Medicina Fisica e Riabilitativa.

Per la visita occorre prenotarsi al numero 091 6554161 telefonando, dal 12 Giugno al 23 Giugno 2023, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,00, fino a esaurimento delle disponibilità.

“Questa iniziativa – spiega la professoressa Letizia Mauro – mira a identificare in Sicilia i soggetti affetti da ictus cerebrale in fase cronica, al fine di ridurre la disabilità ed evitare un ulteriore peggioramento, attraverso l’identificazione dei fattori di rischio e l’attuazione di strategie di prevenzione secondaria nonché di progetti e programmi riabilitativi. Dopo la stabilizzazione delle funzioni vitali e il progressivo recupero funzionale – conclude Letizia Mauro – è necessaria, infatti, un’attenta valutazione degli “esiti motori” e “cognitivi” al fine di attuare adeguate strategie riabilitative”.

Il Commissario del Policlinico, Maurizio Montalbano, commenta: “L’Azienda ospedaliera universitaria sostiene le attività finalizzate a stimolare la prevenzione quale strumento a tutela della salute. Gli ictus e gli eventi cerebrovascolari hanno un elevato impatto sociale ed economico, sia sul SSN ma anche sulle famiglie. Ecco perché riteniamo queste iniziative di grande importanza”. 

Com. Stam. + foto

Prof.ssa Giulia Letizia Mauro
16 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
144 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com