Cronaca

Questura di Milano, dispositivo di sicurezza per il terzo e ultimo giorno del G7 Trasporti

• Bookmarks: 35


Si è conclusa a Milano l’evento internazionale G7 Trasporti che ha visto le delegazioni partecipare alle sessioni di lavoro a Palazzo Reale ed eventi connessi a Palazzo Regione Lombardia e Teatro alla Scala con visite a luoghi iconici cittadini.

L’accurato e dettagliato dispositivo di ordine pubblico predisposto dal Questore Giuseppe Petronzi ha garantito sin da mercoledì scorso la massima vivibilità possibile del centro storico a cittadini, turisti ed esercenti commerciali da un lato e, dall’altro, grazie a bonifiche preventive, meticolosi controlli e costante flusso informativo tra la centrale operativa di via Fatebenefratelli e le forze dell’ordine quotidianamente impiegate, il regolare svolgimento del meeting garantendo, al contempo, la totale sicurezza per i delegati dei Paesi partecipanti.

Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco e Polizia Locale, con la collaborazione di Areu 118, ATM e AMSA, inoltre, sono stati impegnati nel corso dell’evento internazionale anche con la gestione della partita di calcio Milan-Roma e della manifestazione spontanea di “Critical Mass” giovedì, con il presidio studentesco e la manifestazione in bici di ieri e, oggi, con gli attivisti Ultima Generazione nei pressi del Duomo, con l’Associazione Palestinesi in Italia, presente con circa 300 persone al presidio in piazza Duca d’Aosta e, infine, con il Comitato Colibrì che, partecipato da circa 500 persone, si è riunito in presidio in corso Venezia nel primo pomeriggio per protestare contro la revisione del nuovo codice della strada.

Il notevole sforzo messo in campo da tutti gli attori della sicurezza pubblica ha, inoltre, garantito un ininterrotto controllo del territorio con le rispettive pattuglie e costante vigilanza di obiettivi sensibili e luoghi simbolo di Milano.

35 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
191 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com