Breve

Ragazzina muore dopo una partita di volley


Era in trasferta a Torino con la sua squadra, Alessia, la ragazzina di 11 anni che, dopo due ore di agonia, è morta all’ospedale di Rivoli. Era venuta in città per vincere con le sue compagne, tutte tra gli 11 e 16 anni, e aveva partecipato al torneo organizzato dal Parella, “Pasqua sotto le stelle”: avevano vinto tre partite su quattro e stavano allegramente festeggiando nel ristorante di piazza Massaia ma, al ritorno in Albergo, l’hotel Tulip Inn, Alessia si è sentita male; ha perso i sensi in bagno ed è stata subito soccorsa dalla compagna di stanza. Quando sono arrivati i medici hanno riscontrato una situazione gravissima. I tentativi di rianimarla sono stati inutili e la ragazza ha lottato tra la vita e la morte per due ore; poco dopo mezzanotte il suo cuore si è fermato. L’autopsia sarà eseguita martedì, ma i medici avanzano tre ipotesi: o un’embolia polmonare o un’emorragia cerebrale o una malformazione cardiaca congenita. Il mondo della pallavolo è in lutto e per questo il presidente dello Sporting Parella, Facchini, ha interrotto il torneo per rispetto della famiglia e della società: “Queste manifestazioni di sport giovanile devono essere festose e non era più possibile andare avanti”.

Di Eliseo Davì

KKKKK
114 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com