Sport

Ragazzini d’oro, Frasca d’argento e Della Valle di Bronzo Tre medaglie per l’Italia del Trap

• Bookmarks: 16


Lima (PER) – L’Italia apre la Coppa del Mondo ISSF in Perù con tre medaglie: un oro ed un bronzo centrato, rispettivamente, da Gaia Ragazzini e da Alessandra Della Valle nella gara femminile e un argento conquistato da Erminio Frasca in quella maschile..

Bravissime le nostre azzurre. Dopo essersi meritate tutte l’accesso alle semifinali, due su tre sono arrivate al podio. La prima ad abbandonare la corsa alle medaglie è stata Erica Sessa. La poliziotta di Cava de’ Tirreni (SA), impegnata nella prima delle due semifinali grazie al 111/125 + 6 collezionato nelle qualificazioni, non ha preso subito il ritmo giusto e con 10/15 si è dovuta accontentare dell’ottava piazza. Decisamente più grintose Gaia Ragazzini e Alessandra Della Valle. Quest’ultima, portacolori della Polizia Penitenziaria di Solaro (MI), migliore delle cinque serie di qualificazione con 114/125 +3, si è meritata l’accesso al medal match con 19/25 ed è poi approdata sul terzo gradino per la medaglia di bronzo con 20/25.

“Tanta roba – ha commentato quasi incredula la tiratrice delle Fiamme Azzurre – Ero già soddisfatta di aver chiuso le qualificazioni in prima posizione. Questo bronzo vale come un oro per me e mi auguro che sia un buon inizio”.

Da oro la prestazione di Gaia Ragazzini. La ventunenne di Solarolo (RA), lo scorso anno medaglia d’argento proprio qui a Lima nel Mondiale Junior, inizia bene la sua carriera da Senior grazie ad una gara condotta con tecnica e determinazione. Seconda migliore delle qualificazioni con 114/125 (+2) e nel medal match grazie al 22/25 nella sua semifinale, la giovane portacolori dei Carabinieri ha dettato il passo alle avversarie e ha scalato il podio fino alla vetta con il punteggio di 30/34 ai danni della statunitense Kayle Browning, medaglia d’argento con 27/33.

“Contentissima, davvero contentissima. Sinceramente quando sono partita da casa non pensavo di poter arrivare a questo risultato – ci ha confessato la carabiniera emiliano-romagnola – eros solo concentrata a fare bene e dare il meglio di me. Prima di partire c’era qualche problemino tecnico e devo ringraziare Rudy (il CT Rodolfo Viganò, ndr) che mi ha sopportato e supportato. Questa medaglia è anche sua, che mi ha scelto come componente della squadra, ma anche dell’allenatore che mi segue a casa (Massimo Moni, ndr). Grazie alla Federazione che ci dà la possibilità di vivere queste esperienze meravigliose e formative, alla mia famiglia per quello che mi hanno insegnato e dato ed all’Arma dei Carabinieri che mi sostiene quotidianamente nella mia attività sportiva agonista. Un ultimo grazie voglio rivolgerlo ai miei compagni di squadra. E’ anche il gruppo ad avermi dato la forza per affrontare la gara con lo spirito giusto”.

Passando alla gara maschile, Erminio Frasca ha dimostrato di avere ancora tanto da dare allo sport italiano. Il poliziotto di Proverno (LT), gia vicnitore della Finale di Coppa del Mondo del 2007 a Belgrado, sesto classificato ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e medaglia d’argento nella Coppa del Mondo di Tucson (USA) nel 2018, ha chiuso le cinque serie di qualificazione in prima posizione con 122/125 ed ha strappato il biglietto per il medal match con un quasi perfetto 24/25. Nel round decisivo ha avuto qualche incertezza nelle fasi iniziali, ma ha ripreso il controllo fino a duellare con lo spagnolo Alberto Fernandez, Campione Olimpico a Tokyo 2020, costringendolo allo spareggio per l’oro e l’argento sul punteggio di 30/35. Purtroppo lo shoot-off è stato favorevole all’iberico con +2 e l’azzurro si è dovuto accontentare dell’argento con +1.

“Peccato perché un oro perso allo spareggio lascia sempre un po’ di amaro in bocca, ma sono comunque contento di aver fatto una bella gara – ha commentato Frasca subito dopo le premiazioni – Gli ultimi due anni sono stati difficili a livello personale, ma questo argento a quattro anni dalla mia ultima medaglia mi conferma che sono tornato sulla strada buona. La mia è ormai una lunga carriera. Sono cresciuto con la guida di Albano (il Direttore Tecnico Pera, ndr) facendo tesoro dei suoi insegnamenti ed ora con Rudy (Viganò, ndr) abbiamo impostato un buon piano di lavoro. Sicuramente un ottimo inizio di stagione. VOlgio condividere questa medaglia con la mia famiglia, con la Federazione e con la Polizia di Stato”.

Fuori dai giochi per le medaglie per poco Luca Miotto (Carabinieri) di Ciliverghe (BS), nono con 118/125, e Simone Lorenzo Prosperi (Fiamme Oro) di Artena, dodicesimo con 117/125.

Soddisfatto il Commissario Tecnico delle Squadre “Azzurri” di Trap Rodolfo Viganò che ha accompagnato i suoi tiratori in questa trasferta “I ragazzi hanno dato tutto, il duecento per cento. Sono stracontento. Sono veramente orgoglioso di tutti, anche di quelli che non sono entrati nelle semifinali, sia per il loro comportamento sia per il risultato. Quattro finalisti e tre medaglie, non si poteva iniziare meglio questa avventura. Soprattutto alla luce del fatto che hanno gareggiato su un campo molto difficile, ventoso, con piattelli duri e rapidi ma con visibilità straordinaria che ha messo in evidenza tutte le difficoltà. Le medie parlano da sole. Ritorniamo in Italia contenti e con il cuore sereno”

Domani e venerdì la Coppa del Mondo proseguirà con le gare a squadre e con il Mixed Team, eventi a cui l’Italia non parteciperà. Per noi gli impegni riprenderanno sabato 2 aprile con gli allenamenti ufficiali di Skeet.

RISULTATI

Trap Maschile:   Alberto FERNANDEZ (ESP) 121/125 – 23/25 – 30/35 (+2); 2° Erminio FRASCA (ITA) 122/125 – 24/25 – 30/35 (+1); 3° Derrek Scott MEIN (USA) 119/125 (+0+1) – 19/25 – 20/25; 4° Jorge Martin OROZCO DIAZ (MEX) 120/125 (+2) – 22/25 – 10/15; 5° Casey WALLACE (USA) 119/125 (+0+2) – 20/25 – 19/25; 6° Lyndon SOSA (LUX) 120/125 (+1+1) – 17/25 – 19/25;  7° Alessandro DE SOUZA FERREIRA (PER) 120/125 (+1+0) – 12/15; 8° William HINTON (USA) 119/125 (+1) – 10/15; 9° Luca MIOTTO (ITA) 118/125; 12° Simone Lorenzo PROSPERI (ITA) 117/125.

Trap Femminile: 1^ Gaia RAGAZZINI (ITA) 114/125 (+2) – 22/25 – 30/34; 2^ Kayle BROWNING (USA) 113/125 (+4) – 21/25 – 27/33; 3^ Alessandra DELLA VALLE (ITA) 114/125 (+3) – 19/25 – 20/25; 4^ Shagun CHOWDARY (IN – D) 111/125 (+7) – 24-25 – 9/15; 5^ Fatima GLAVEZ (ESP) 113/125 (+3) – 20/25; 6^ Cristina BELTRAN (ESP) 112/125 – 18/25; 7^ Satu MAKELA-NUMMELA (FIN) 110/125 (+2) – 11/15; 8^ Erica SESSA (ITA) 111/125 (+6) – 10/15.

LA SQUADRA AZZURRA DI TRAP

Men: Erminio Frasca (Fiamme Oro) di Priverno (LT); Luca Miotto (Carabinieri) di Ciliverghe (BS); Simone Lorenzo Prosperi (Fiamme Oro) di Artena (RM)..

Ladies: Alessandra Della Valle (Fiamme Azzurre) di Solaro (MI); Gaia Ragazzini (Carabinieri) di Solarolo (RA); Erica Sessa (Fiamme Oro) di Cava de’ Tirreni (SA).

Commissario Tecnico: Rodolfo Viganò.

LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET

Men: Marco Sablone (Fiamme Oro) di Roma; Cristian Ciccotti (Carabinieri) di Roma; Domenico Simeone (Fiamme Oro) di Baia e Latina (CE):.

Ladies: Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia (VT); Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (TR); Francesca Del Prete (Fiamme Oro) di Cisterna (LT).

Commissario Tecnico: Andrea Filippetti.

PROGRAMMA

Giovedì 31 Marzo                 Gara a Squadre Trap Maschile e Femminile

                                               21:30 bronze Medal Match Squadre Trap Femminile

                                               22:00 Gold Medal Match Squadre Trap Femminile

                                               22:40 bronze Medal Match Squadre Trap Maschile

                                               23:10 Gold Medal Match Squadre Trap Maschile

Venerdì 1 aprile                     Gara Trap Mixed Team

20:45  Bronze Medal Match Mixed Team Trap

21:25  Gold Medal Match Mixed Team Trap

Sabato 2 aprile                      Allenamenti Ufficiali di Skeet                     

Domenica 3 aprile                Gara Skeet Maschile e Femminile (75 piattelli)

Lunedì 4 aprile                     Gara Skeet Maschile e Femminile (50 piattelli)

20:45  Semifinale 1 Skeet Femminile

21:15  Semifinale 2 Skeet Femminile

21:55  Medal Match Skeet Femminile

22:35  Semifinale 1 Skeet Maschile

23:05  Semifinale 2 Skeet Maschile

23:45  Medal Match Skeet Maschile

Martedì 5 aprile                    Gara a Squadre Skeet Maschile e Femminile

                                               21:45 bronze Medal Match Squadre Skeet Femminile

                                               22:25 Gold Medal Match Squadre Skeet Femminile

                                               23:10 bronze Medal Match Squadre Skeet Maschile

                                               23:45 Gold Medal Match Squadre Skeet Maschile

Mercoledì 6 aprile                Gara Skeet Mixed Team

20:45  Bronze Medale Match Mixed Team Skeet

21:25  Gold Medal Match Mixed Team Skeet

N.B.: Gli orari sono indicati in ora locale italiana. La differenza tra Roma e Lima è di – 7 ore. (Es. Quando a Lima saranno le 15.00, a Roma saranno le 22.00)

Com. Stam./foto

Coppa del Mondo Perù – Della Valle Viganò e Ragazzini
Coppa del Mondo Perù – medagliate trap donne
Coppa del Mondo Perù – medagliati trap uomini
Coppa del Mondo Perù – Podio Ladies Trap
Coppa del Mondo Perù – podio men trap
Coppa del Mondo Perù – Viganò e Frasca
16 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
146 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.