Notizie

Spazio alle idee dei giovani siciliani con i One Day Hackathon

• Bookmarks: 19


Il 28 settembre – online – potranno presentare progetti di comunità a team di esperti. – Inizia ufficialmente il countdown per la prima tappa dei One Day Hackathon, eventi online che danno voce e spazio al protagonismo giovanile.

A inaugurare il calendario di appuntamenti che fino a novembre porterà gli hackathon in venti regioni di Italia sarà proprio la Sicilia, dove il 28 settembre, dalle 14 alle 18, giovani e studenti, dai 17 ai 35 anni, avranno l’opportunità di essere protagonisti del cambiamento. Come? Presentando un’idea o un progetto di comunità che migliora i territori, rendendoli produttivi e generativi.

I One Day Hackathon sono realizzati all’interno del progetto Welfare di Prossimità, promosso da Fondazione Ebbene, Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico e Fondazione San Gennaro efinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il progetto ha l’obiettivo di creare in tutta Italia una Rete di Hub di Prossimità, ovvero luoghi aperti che si prendono cura delle fragilità del territorio e danno voce e spazio alle esperienze d’impatto sociale realizzate dai giovani.

Sono proprio le nuove generazioni a vivacizzare gli Hub, costruendo progetti che fanno bene ai territori. Ai One Day Hackathon i giovani possono presentare le loro idee su alcuni dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu: sconfiggere la povertà, istruzione di qualità, parità di genere, ridurre le disuguaglianze, città e comunità sostenibili, consumo e produzione responsabili. 

Un’edicola di comunità per rigenerare spazi e promuovere la lettura condivisa, un emporio solidale per contrastare la povertà, una sartoria sociale gestita da donne straniere o che provengono da contesti di disagio sociale, potrebbero essere alcuni esempi di idee da poter proporre a un team di esperti che ne selezionerà alcune che passeranno alla fase successiva, l’International Proximity Project.

I vincitori riceveranno un contributo economico e progettuale per realizzare i progetti presentati, e grazie alle sinergie con organizzazioni del territorio, nasceranno nuovi Hub di Prossimità.

«I One Day Hackathon sono strumenti nuovi che permettono ai giovani di mettersi in gioco – spiega Marco Barbarossa, responsabile Hub di Prossimità di Catania – di diventare protagonisti e, soprattutto, di guardare i territori in cui vivono con occhi nuovi, non fuggendo via dalle criticità ma trovando soluzioni sostenibili che possono creare innovazione e sviluppo».

«Se si ha un’idea per migliorare il luogo in cui si vive – aggiunge Barbarossa – partecipare all’Hackathon servirà a svilupparla, confrontarsi con un team di esperti che illustreranno punti di forza e debolezza, ma anche strumenti nuovi per poter rendere sostenibile il progetto. Insomma, gli Hackathon sono una porta d’accesso per scoprire il proprio talento e metterlo a disposizione del proprio territorio».

Per iscriversi ai One Day Hackathon: https://bit.ly/iscrizionihackathon

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/welfarediprossimita

Com. Stam.

19 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
307 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com