Sport

Successo per la Randonnée tricolore CSI

• Bookmarks: 22


Gustosissima la classica di 205 km attravero le strade di Morichella, Fiastra, Piani di Ragnolo, Sarnano, Amandola, Montemonaco, Uscerno, Montefalcone Appennino, Monteleone di Fermo

Successo per la Randonnée tricolore CSI Pioggia e grandine non fermano l’avvincente Rghiro nel “Cuore dei Sibillini”. Oltre 200 ciclisti al via. Podio tutto marchigiano: prima la grottese New Mario Pupilli, seconda la Chrono Porto S.Giorgio, terza Bici Club Sibillini Amandola
Il Campionato Nazionale CSI Randonnée Rghiro, sabato 3 giugno da Rapagnano a Rapagnano, nonostante le numerose avversità meteorologiche e climatiche che i partecipanti hanno trovato lungo quasi tutto il percorso, è andata in archivio positivamente. Ben 78 ciclisti finisher ai km 205 con 4500 dsl+ hanno infatti sfidato bombe d’acqua e tanta grandine.
Partecipatissima la prova di resistenza, con al via quasi 250 cicloamatori e con un’organizzazione di livello, curata dalla Rghiro di Rapagnano, presieduta da Roberta Senzacqua, ha goduto del patrocinio del Comune di Rapagnano e della collaborazione tecnica del Settore Ciclismo del CSI Marche e del comitato provinciale di Fermo.
Diverse possibilità e diversi gusti ai punti di ristoro sul tracciato randonnée di altissima resistenza di 205 km o su quelli di gran fondo, fondo e medio fondo di 170, 140 e 105 km, tornando anticipatamente nel luogo di partenza ed arrivo, deviando dal percorso principale nei cosiddetti “punti Rghiro”.
Determinanti, lungo l’intero percorso, i numerosi punti di ristoro, curati da varie associazioni, con diverse specialità locali.
Focacce, salumi, formaggi e il meglio della tradizione enogastronomica marchigiana hanno accompagnato la carovana arancioblu, lungo i punti ristoro previsti nel tracciato.
La randonnée “Rghiro nel Cuore dei Sibillini” 2023 quest’anno si è vestita anche di tricolore, valida infatti come Campionato Nazionale di specialità del Centro Sportivo Italiano. A trionfare e ad aggiudicarsi lo scudetto tricolore è stata la società New Mario Pupilli di Grottazzolina del presidente Mario Traini, che con 11 partecipanti, ha percorso 1850 km totali, sul podio anche la Chrono Bike Team di Porto San Giorgio con 855 km percorsi dai suoi 5 bikers e la Bici Club Sibillini di Amandola, con 4 ciclisti ha raggiunto nel contachilometri quota 785. Oltre alla classifica a punteggio per chilometri percorsi in totale dai vari tesserati di ogni squadra, che ha determinato la vincitrice del Campionato Nazionale CSI Randonnée, è stata stilata anche una classifica a squadre a partecipazione, che ha visto il successo del Team Giuliodori di Appignano (MC), seguito da New Mario Pupilli e Tritakatene Ponzano di Fermo. Oltre ai club, la premiazione ha interessato gli atleti che sono transitati nelle prime posizioni sulla salita di San Salvatore, vale a dire Lorenzo Giorgi, Jack Perugini, Alberto Gobbi, Mirco Narcisi, Luca Bonifazi e Silvia Francucci. Riconoscimenti anche per il partecipante più giovane, Giammario Conti, per il diversamente giovane Bruno Carelli e per colui che è arrivato da più lontano, Andrea Tortorelli da Veggiano (Padova). I primi partecipanti hanno preso il via “alla francese”, vale a dire ad andatura libera alle prime luci dell’alba, mentre la vettura-guida “apricorsa” ad andatura controllata è partita intorno alle ore 7.30.
Partenza, arrivo e premiazione hanno avuto luogo presso l’ex circolo Magnum di Rapagnano, con il saluto finale di Elisabetta Ceroni e Matteo Properzi, rispettivamente primo cittadino e assessore allo sport del Comune di Rapagnano; Sergio Ricci, in rappresentanza del CSI Fermo, e Giampiero Conti, delegato della commissione tecnica nazionale CSI di Ciclismo.

Com. Stam.

22 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
201 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com