Notizie

Sudan: Save the Children, il blackout energetico ha distrutto i vaccini nelle strutture di stoccaggio a bassa temperatura

• Bookmarks: 13


Almeno 32 siti danneggiati tra quelli assistiti dall’Organizzazione. L’Organizzazione è presente nel Paese dal 1983, per portare sostegno ai bambini e alle famiglie colpite da conflitti, sfollamenti, estrema povertà, fame e mancanza di servizi di base. Nel solo 2022, ha supportato direttamente 2,1 milioni di persone in Sudan, di cui 1,5 milioni bambini.

Le interruzioni di corrente in tutto il Sudan hanno distrutto le strutture di stoccaggio a bassa temperatura per i vaccini salvavita e le scorte nazionali di insulina e di diversi antibiotici, mettendo così a rischio malattia o complicazioni sanitarie milioni di bambini.

Questo l’allarme lanciato oggi da Save the Children – l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini e le bambine a rischio e garantire loro un futuro -, che segnala almeno 32 siti di vaccinazione colpiti tra quelli che sostiene direttamente, e chiede con forza una fine immediata e duratura della violenza per consentire l’assistenza umanitaria essenziale alle comunità che ne hanno urgente bisogno. 

Secondo il sindacato dei medici del Sudan, le strutture sanitarie sono state private di personale, forniture mediche e carburante e almeno 39 ospedali sono completamente fuori servizio, mentre ci sono notizie di un ospedale pediatrico che è stato evacuato. Dopo sei giorni di intense violenze, quasi tutti i 22 milioni di bambini del Paese, il 12% dei quali soffre di malnutrizione[1] ed è vulnerabile ad altre malattie, è fuori dalla portata dell’assistenza sanitaria che era già in declino per la peggiore crisi umanitaria degli ultimi decenni in Sudan.

Molte comunità del Paese, compresa la capitale Khartoum, sono rimaste per giorni senza acqua e i bambini e le famiglie non hanno potuto fare scorte di cibo, mentre 12 milioni di persone, un quarto della popolazione, vivevano già in condizioni di fame acuta. Dei 2,7 milioni di bambini malnutriti in Sudan, 522.000 soffrono di malnutrizione acuta grave[2].

“I bambini sono le prime vittime della guerra, come dimostra anche questa crisi, non solo attraverso le armi ma anche a causa della distruzione di servizi sanitari salvavita. Il Sudan stava già attraversando la peggiore emergenza umanitaria di sempre, a causa di anni di conflitti, disastri naturali indotti dal clima, epidemie e crisi economica. Anche prima di questa improvvisa recrudescenza della violenza, 15,8 milioni di persone avevano bisogno di assistenza umanitaria,” ha dichiarato Arshad Malik, Direttore di Save the Children in Sudan.

“Il sistema sanitario del Paese già indebolito è stato precipitato nel caos e i bambini, in particolare quelli che soffrono di malnutrizione o di altre condizioni gravi di salute, saranno le prime vittime. Non solo abbiamo necessità di un cessate il fuoco duraturo, ma dobbiamo anche fare in modo che i bambini che hanno sopportato giorni di terrore possano ricevere assistenza sanitaria, cibo e acqua. Abbiamo bisogno che la comunità internazionale faccia il possibile per aiutare le autorità a ricostruire il nostro sistema sanitario e fornire fondi per crisi alimentare e sanitaria del Paese”.

Save the Children, che sostiene più di 40 siti per la vaccinazione Covid-19 e altre vaccinazioni infantili in tutto il Sudan, è presente nel Paese dal 1983 per fornire aiuti umanitari alle popolazioni colpite dalla siccità nel Sudan occidentale. Da allora, l’Organizzazione ha continuato a lavorare a sostegno dei bambini e delle famiglie colpite da conflitti, sfollamenti, estrema povertà, fame e mancanza di servizi di base. Molti di loro sono tra i più vulnerabili e difficili da raggiungere.

Nel 2022, Save the Children ha supportato direttamente 2,1 milioni di persone nel paese, di cui 1,5 milioni bambini, con una programmazione incentrata sulla protezione dell’infanzia, l’accesso a un’istruzione di qualità, il sostegno alla salute e alla nutrizione e la risposta alle emergenze.

Per sostenere l’intervento di Save the Children in emergenzahttps://www.savethechildren.it/dona-fondo-emergenze#form-start

[1]  Malnutrition in Sudan | UNICEF Sudan

[2] Idem

Com. Stam.

13 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
200 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com