Politica

TRAGEDIA NEI CIELI: SI SCHIANTA UN F-16 sicuri i voli a Sigonella?

• Bookmarks: 6


[dropcap size=big]L[/dropcap]’incidente è avvenuto lunedì 26 alle 15.15 nella base NATO di Albacete durante un corso di formazione per piloti. Undici morti e diversi velivoli danneggiati

Un bollettino pesante quello della base aerea di las Lanos, ad Albacete, dove un F-16 greco è precipitato provocando la morte di undici persone. A questo si aggiungono diciotto feriti, dei quali sette gravi. Fra le persone coinvolte nell’incidente vi sono anche sette italiani, due dei quali in condizioni gravi.

La tragedia è avvenuta lunedì 26 gennaio alle 15.15 durante un corso di formazione per piloti della Nato, il TLP (Tactical Leadership Programme), che dal luglio del 2009 ha sede presso la base aerea di Albacete, in Spagna, ed è un’organizzazione nata sulla base di un accordo sottoscritto da dieci nazioni  la che da luglio 2009 ha sede base aerea di Albacete in Spagna, è un’organizzazione nata sulla base di un accordo sottoscritto da 10 Nazioni (Italia, Spagna, Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda, Grecia, Germania e Danimarca). Obiettivo del programma è di migliorare l’efficacia delle operazioni aeree condotte dalle forze alleate promuovendo lo sviluppo delle abilità di leadership assertiva e delle capacità di analisi, pianificazione, esecuzione e valutazione di attività aeree “combined (internazionali)” richieste ad un “Mission Commander”. L’Italia ha aderito al TLP come nazione firmataria nel gennaio 1996 e partecipa al corso TLP in svolgimento con due velivoli AMX del 51° Stormo di Istrana dell’Aeronautica Militare e con cinque velivoli Harrier AV8 B della Marina Militare.

Il caccia in questione sarebbe precipitato mentre era in fase di decollo, provocando la morte di dieci persone e il danneggiamento di numerosi  velivoli militari appartenenti alla NATO.

Stando alle dichiarazioni del premier spagnolo Mariano Rajoy fra le vittime ci sarebbero i due piloti greci e nove francesi, uno dei quali morto martedì mentre si trovava in cura al Centro Grandi Ustioni dell’ospedale La Paz. All’interno della struttura restano stabili ma gravi le condizioni di uno dei militari italiani e degli altri tre francesi. Stessa sorte per gli altri due transalpini ricoverati ad Hellin (Albacete), dove sono stati ricoverati anche altri cinque militari italiani.

Secondo le ricostruzioni della Difesa spagnola, il caccia F-16 sarebbe precipitato mentre era in fase di decollo, nella zona di addestramento della scuola. Altri testimoni invece parlano di un’esplosione seguita da un incendio.

 

 

6 recommended
KKKKK
250 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com