Notizie

Trend nascite in clinica supera ogni tabù nelle convenzionate senza costi come nel pubblico gravidanza, prezioso supporto ostetriche e psicologhe

• Bookmarks: 13


Cosenza – Confermare come è accaduto al Sacro Cuore il trend delle 1000 nascite all’anno, il doppio rispetto al limite consentito per la sopravvivenza dei punti nascita sul territorio calabrese, significa registrare il graduale superamento di un tabù che vede la clinica privata come presidio al quale si accede solo a pagamento.

Non è così. La convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale consente di accedere alle prestazioni ed ai servizi senza alcun costo come un normale ospedale pubblico.

È quanto ha ribadito Raffaele Misasi, capo del dipartimento materno infantile degli Ospedali Riuniti iGreco protagonista del consueto appuntamento con il format Prevenzione & Sanità, la finestra di approfondimento e confronto con gli esperti, andato in onda ieri (mercoledì 9) su Ten.

Nel lungo percorso della gravidanza quello del parto – ha chiarito Misasi – è il momento in cui tutte le emozioni, le preoccupazioni e le ansie non solo della donna e della futura mamma, ma anche degli affetti che la circondano, hanno bisogno di essere accompagnati e guidati. La valutazione della crescita fetale appartiene alla sfera medica, ma il supporto che danno ostetriche e psicologhe è importantissimo lungo tutto il percorso è di fondamentale importanza.

Umanizzazione delle prestazioni. È, questo, l’approccio ed il metodo che la grande squadra di professionisti de iGreco Ospedali Riuniti continua a preferire e che soprattutto in questa fase di emergenza ha contato molto, in una cornice che era e resta di preziosa sinergia con la rete ospedaliera pubblico, in specie con l’Ospedale Annunziata di Cosenza.  

1500 interventi di chirurgia per patologie benigne dell’apparato genitale femminile. Soprattutto dell’utero. La chirurgia è mininvasiva, piccole incisioni sull’addome con finalità diagnostiche, come nel caso di infertilità, terapeutiche e anche preventive.

Rispondendo anche alle domande e raccogliendo le testimonianze del pubblico a casa,  Nel corso della trasmissione si è parlato anche di tumori della mammella e all’ovaio, al collo e al corpo dell’utero, di prevenzione, di sintomi legati alla pre-menopausa e della possibilità di riscontrare la presenza di nodi veri nel cordone ombelicale. – (Fonte iGreco Ospedali Riuniti – Comunicazione Strategica/Istituzionale Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying)

Com. Stam.

13 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
268 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.